Twitch in Italia: chi guarda la piattaforma e come viene utilizzata?

Il panorama streaming nostrano.

Twitch è una delle più importanti piattaforme streaming usate in tutto il mondo: ma per quanto riguarda l'Italia, come viene usata? Che cosa guardano maggiormente gli italiani? E qual è la regione in cui viene sfruttata più spesso? Tutte queste domande ora hanno una risposta, grazie ad una ricerca sviluppata da SOPRISM per l'Osservatorio Italiano Esports.

Scopriamo così che Twitch è la piattaforma più usata in Lombardia, precisamente a Milano: gli utenti sono compresi tra i 18 e i 34 anni. Seconda per densità troviamo Roma e successivamente anche Napoli. Spiccano interessi per la tecnologia, animali e un'attenzione particolari ai temi quali sostenibilità ambientale, attenzione ai diritti della comunità LGTB ed uguaglianza.

Per la prima volta inoltre è stato studiato l'indicatore di affinità, che suggerisce i gusti e gli interessi dell'audience Twitch: dai dati emerge che gli utenti Twitch sono consumatori amanti dell'adrenalina, hanno un forte orientamento al lavoro e alla gestione della propria ricchezza, così come una notevole passione per lo sport e gli animali. Grazie a questo indicatore, spiccano sette considerevoli tematiche verso cui il target dimostra coinvolgimento. Tra queste gli immancabili eSport, la tecnologia ripartita tra cuffie e speaker e l'interesse verso i Manga ed eventi sportivi.

Come sappiamo, su Twitch vengono visualizzati anche gli streamer che giocano: ebbene, dall'analisi i videogiochi più popolari tra il pubblico italiano di Twitch sono Call of Duty, Overwatch, Counter-Strike, League of Legends, Dota 2 e GTA V.

Fonte: OIESPORTS

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza