Elden Ring: i primi dettagli sui finali multipli, la difficoltà e tanto altro

Miyazaki alza il velo.

Dopo la nuova presentazione, Elden Ring è al centro della curiosità di tutti i giocatori: il director Hidetaka Miyazaki, intervistato da Famitsu, rivela alcune importanti info.

Tra le prime informazioni interessanti c'è il fatto che l'eroe protagonista sarà creato dal giocatore stesso, alla stregua di Dark Souls, e che il giocatore potrà entrare in possesso delle Battle Arts come in Dark Souls 3: si tratta di un centinaio di tecniche speciali che, però, questa volta non saranno legate ad armi specifiche.

Molto interessante l'elemento della progressione nella storia e il ruolo dei "boss" in esso: a quanto pare, ci sarà un percorso 'prestabilito' standard, ma non dovrà essere necessariamente perseguito, quanto fungere da guida non limitante, con alcune boss fight che non saranno mandatorie ma poreranno a conseguenze diverse nella trama e, quindi, differenti finali.

Infine, un "dettaglio" importante per molti: quanto sarà difficile il gioco? Sembrerebbe che il tutto sarà decisamente più abbordabile di un Souls, con anche più opzioni disponibili, ma non sarà, ad ogni modo, una passeggiata. Staremo a vedere: l'arrivo del titolo è previsto per il 21 gennaio 2022 per PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC.

Fonte: Gamingbolt

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza