PC Gaming Show: ecco gli annunci più interessanti

Una carrellata di titoli davvero variegata.

Dopo le conferenze roboanti di Microsoft e Square Enix, è arrivato il PC Gaming Show con una carrellata di titoli meno noti, e con lo scopo di dare visibilità a studi emergenti e progetti assai interessanti. Abbiamo composto per voi una selezione dei titoli che ci hanno colpito di più, eccoli qui di seguito.

Dodgeball Academia

Dallo studio brasiliano Pocket Trap arriva un gioco scanzonato, irriverente e coloratissimo basato sul gioco americanissimo Dodge Ball (che qui in Italia abbiamo battezzato palla prigioniera), reso ancor più famoso dal film con protagonista Ben Stiller.

Qui, nei panni di un teenager gireremo il mondo in cerca di avversari da affrontare e sconfiggere per diventare il migliore giocatore in assoluto, con uno stile grafico molto cartoon e un overworld che ricorda assai quelli visti nei vari titoli su Pokemon. Da quello che abbiamo potuto vedere dal trailer, le partite si svolgeranno in 3v3, con boss battle ed elementi RPG per migliorare le nostre abilità.

Orcs Must Die! 3

Orcs Must Die 3 si avvia verso i nostri PC riportando un glorioso franchise di tower defence finalmente sugli schermi di un pubblico più vasto, raggiungendo anche le consoles old gen. Caratterizzato da uno stile molto cartoon e tanto tanto humor, questo franchise è stato forse il capostipite moderno del suo genere, portando una ventata di freschezza e divertimento.

La speranza è che un'audience più vasta possa finalmente celebrare il successo di questo titolo, accolto purtroppo tiepidamente un anno fa per via della release esclusiva su Stadia.

Vampire: The Masquerade Swansong

Con quello che sembra essere un innocente gioco di nascondino, cominciamo a conoscere un po' più a fondo la mente tribolata di Leysha del clan Malkavian, i cui ricordi strazianti di una figlia scomparsa lasciano spazio ad immagini di rabbia e ricerca di normalità, persa nel tempo. Sappiamo ancora davvero poco su questo titolo ma sembra volerci presentare una narrazione densa di significato.

WarTales

Dallo studio Shiro Games, famoso per titoli quali Northgard, Evoland e Darksburg, WarTales ci mette nei panni di una banda di mercenari in uno scenario medievale crudo e ostile, con lo scopo di mantenerli in vita e ben nutriti, mentre allo stesso tempo esploriamo il mondo, completando contratti.

Mischiando uno stile manageriale ad un combattimento tattico alla X-Com, WarTales si preannuncia assai interessante, e lo stile grafico accattivante certamente aiuta. Da tenere d'occhio!

Ixion

Dal team che ci ha regalato Warhammer 40.000: Mechanicus, Ixion si preannuncia essere un titolo davvero interessante. In un futuro non troppo lontano, con il nostro pianeta ormai ridotto all'osso per lo sfruttamento delle risorse e i vari cambiamenti climatici, il genere umano si rivolge alle stelle per cercare una nuova casa, utilizzando e gestendo una stazione spaziale, spostandoci di sistema in sistema per trovare le condizioni più ottimali.

Dovremo gestire il nostro equipaggio, raccogliere risorse, commerciare con altri giocatori e sviluppare tecnologie per poterci aiutare nel nostro viaggio fra le stelle.

Pioner

Con un look alla Stalker e un'ambientazione alla Tarkov, Pioner continua il trend di giochi dal sapore sovietico. Un miscuglio di MMORPG e survival in un setting alieno e post apocalittico, che aggiunge anche difesa di avamposti, raid in pure stile MMO e ricerca di risorse un mondo decisamente ostile.

Songs Of Conquest

Con uno stile pixel art davvero azzeccato, Songs of Conquest finalmente ci rivela un po' di gameplay dopo l'annuncio nell'ormai lontano 2019. Nei panni di un potente mago dovremo costruire e difendere il nostro regno, con un gameplay che ricorda moltissimo titoli come Heroes of Might and Magic e Master of Magic.

Non solo potremo cimentarci in una campagna in multiplayer locale e di rete, ma potremo anche crearne una noi stessi grazie al potente editor presente nel gioco, permettendoci inoltre di scriptare eventi, scrivere dialoghi e avere controllo sulla colonna sonora. Occhi puntati su questo titolo!

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alberto Naso

Alberto Naso

Redattore

Appassionato di videogiochi fin dall'infanzia, non sembra voler smettere da adulto. Streaming, articoli e la gestione di un negozio di giochi riempiono le sue giornate, col desiderio di giocare sempre un'altra partita. Potreste incontrarlo molto probabilmente nelle vaste terre di Azeroth.

Contenuti correlati o recenti

Xbox starebbe preparando un'altra grande acquisizione come quella di Bethesda

Alcune indiscrezioni suggeriscono una grande acquisizione in casa Xbox.

Sir Clive Sinclair ci lascia all'età di 81 anni. Addio al papà dell'iconico ZX Spectrum

L'inventore dell'home computer ZX Spectrum ci lascia dopo una lunga malattia.

IKEA si dà al Gaming con ASUS ROG e la collezione non è davvero niente male

I prodotti da gaming targati Ikea saranno disponibili a brevissimo.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza