Replaced - anteprima

Benvenuti a Phoenix City

Spesso capita che in una conferenza E3 molto attesa l'occhio dello spettatore venga catturato da un gioco diverso da quelli posizionati per più tempo sotto i riflettori. Spesso si tratta di titoli indipendenti contraddistinti da un'impronta artistica molto forte, particolare.

Ricorderete sicuramente The Last Night, che nel lontano 2017 rubò la scena grazie ad un mix di pixel-art estremamente evocativa e a un gameplay dannatamente accattivante.

Dopo quella folgore il gioco entrò in un inferno di problemi legali e finanziari, dai quali Tim Soret e il team Odd Tales sembra essersi liberati proprio alla fine dello scorso anno.

Quest'anno abbiamo assistito ad un evento molto simile: in mezzo alla roboante conferenza Microsoft un gioco mai sentito prima ha fatto colpo con un trailer di appena 90 secondi, più che sufficienti per far breccia nei nostri cuori. Quel gioco si chiama Replaced, un titolo che suona a dir poco ironico se lo si collega alla storia del rivale appena citato.

Il setting è piuttosto particolare: potremmo parlare di un retro-futuro distopico, visto che verremo trasportati in una versione (molto) alternativa e deprimente degli anni '80. Al centro della scena troviamo R.E.A.C.H., un'Intelligenza Artificiale intrappolata in un corpo umano. Sappiamo cosa state pensando: cinema e letteratura ci hanno insegnato che questa è la ricetta perfetta per un disastro di proporzioni bibliche.

A quanto sembra invece l'I.A. in questione non abbia intenzioni ostili, anzi sembra propensa ad adattarsi alla sua nuova vita organica. Purtroppo per lei la vita a Phoenix City non è semplice. Il catastrofico evento nucleare di qualche anno prima ha lasciato danni permanenti, corruzione e avidità corrodono le coscienze di chi è riuscito a trarre vantaggio (e denaro) dal disastro. Per loro la vita umana è solo merce di scambio. R.E.A.C.H. verrà suo malgrado coinvolta in una brutta storia che la costringerà ad esplorare i più reconditi anfratti della città alla ricerca di risposte.

Siamo stati subito catturati dall'estetica di Replaced, che potremmo tranquillamente battezzare come la nuova frontiera della pixel-art. In realtà il gioco utilizza un mix di pixel e voxel ma l'effetto finale è comunque strabiliante. A lasciare a bocca aperta è soprattutto l'illuminazione degli ambienti che dona al gioco una tridimensionalità che in realtà non esiste. Tutto in realtà si muove su una manciata di livelli di parallasse, ma con una fluidità davvero incredibile.

Replaced_1
Il gioco non si svolgerà unicamente dentro Phoenix City ma anche nei suoi sobborghi, abitati da poveri reietti.

A quanto pare i combattimenti si svolgeranno in tempo reale con un sistema definito "a flusso libero", che nei pochi stralci d'azione che ci è stato concesso di vedere sembrano coreografici e discretamente violenti. Non dimentichiamo poi che la protagonista del gioco è un'Intelligenza Artificiale, ciò significa che molto probabilmente in gioco entreranno anche fasi di hacking.

Ovviamente il succo della storia di Replaced rimane per ora avvolto nel mistero ma quanto visto finora basta per sollevare i primi interrogativi. R.E.A.C.H. è stata trasferita nel corpo di quell'uomo per puro caso in seguito all'incidente nucleare che si vede nel trailer o è stata una cosa premeditata?

Nel mondo esistono altre "anime digitali" come lei? Nel trailer e nella descrizione del gioco si parla di "futuro condiviso": significa forse che le nostre azioni nel gioco si rifletteranno anche su altri personaggi e/o sulla città stessa? Scopriremo questi ed altri dettagli nei mesi a venire, quando i ragazzi di Sad Cat Studios inizieranno, speriamo, a delineare meglio i contorni del loro progetto.

Replaced_2
Il combattimento corpo a corpo dovrebbe avere una certa importanza ma non abbiate timore, le armi non mancheranno di certo.

Siamo però incuriositi dal fatto che tra le fonti d'ispirazione il team abbia citato Blade Runner 2049 (ma non il capostipite della saga) e Upgrade. Quest'ultimo è un film sci-fi del 2018 diretto da Leigh Whannell, sceneggiatore tra le altre cose dei primi tre capitoli di Saw e Insidious. Dobbiamo quindi pensare ad una vena horror anche per Replaced? Non ci dispiacerebbe affatto.

L'uscita di Replaced è prevista per una data ancora imprecisata del 2022. Sperando non faccia la fine di The Last Night è opportuno segnalare che il gioco al lancio sarà disponibile su Game Pass sia per console che per PC e, in alternativa, su Steam ed Epic Games Store.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza