Nintendo Direct E3 2021: piccole sorprese, grandi conferme - articolo

La Grande N sceglie la strada della concretezza e confeziona un evento piacevole... con qualche colpo di scena!

È calato il sipario sull'edizione del 2021 dell'E3 di Los Angeles, la kermesse più importante al mondo sui videogiochi che anche quest'anno, anche in un periodo così difficile, ha saputo regalarci qualche inaspettata emozione.

D'altra parte, al netto di alcuni appuntamenti sotto tono e dell'ormai consolidata assenza di Sony che lascia sempre con una punta di amaro in bocca i fan storici della manifestazione, l'E3 rimane uno dei momenti più attesi dell'anno per gli appassionati di videogiochi che possono dare un rapido sguardo a ciò che li attende in futuro.

L'ultima in ordine cronologico è stata Nintendo che, di fatto, ha chiuso il carosello di annunci e reveal della convention losangelina con un evento solido, pragmatico, quasi interamente dedicato ai titoli che arriveranno sul mercato negli ultimi mesi dell'anno ma senza rinunciare a qualche gustosa sorpresa.

Analizziamo allora i punti salienti di questo appuntamento speciale da 40 minuti con il format Nintendo Direct che ha rimarcato, qualora ce ne fosse stato bisogno, la notevole robustezza della proposta di Switch.

Super Smash Bros. Ultimate X Tekken (TBA 2021)

Lo streaming di Nintendo si apre subito con il botto: Kazuya Mishima della serie Tekken sta per unirsi allo sconfinato roster di Super Smash Bros. Ultimate. Il trailer prodotto per l'occasione fa il verso al leggendario opening del primo episodio della saga di picchiaduro Namco in cui si poteva vedere Kazuya che lanciava suo padre Heihachi da un dirupo, vendicandosi finalmente dei soprusi subiti in giovinezza.

In questo caso il karateka della Mishima Zaibatsu scaraventa nel vulcano prima Ganondorf, poi Captain Falcon, Pit, Min Min, Marth e infine Kirby che qualche secondo dopo riesce a risalire fluttuando (abbiamo riso di gusto, non ve lo nascondiamo).

Il combattente sembra essere dotato di gran parte delle sue mosse caratteristiche viste in Tekken ma ci sarà occasione di approfondire questo discorso il 28 giugno, quando il director Masahiro Sakurai svelerà il moveset completo del personaggio.

Kazuya Mishima è il penultimo contenuto scaricabile del Fighter Pass 2 di Super Smash Bros. Ultimate ma siamo pronti a scommettere che il futuro ha ancora diverse sorprese in serbo per il celeberrimo picchiaduro cross-over di Nintendo.

Mario Party Superstars (29/10/2021)

Super Mario Party è approdato su Switch nel 2018 portando con sé la consueta dose di mini-giochi e divertimento che lo rendono uno dei migliori prodotti da fruire per una serata in compagnia di un gruppo di amici.

Tre anni dopo, Nintendo è pronta a offrire al suo pubblico una nuova incarnazione di Mario Party che, invece di essere un episodio totalmente inedito, si presenta come una compilation di oltre 100 dei migliori mini-giochi apparsi nel corso della decennale storia della serie, riadattati per i controlli di Nintendo Switch.

Mario Party Superstars arriverà nei negozi il 29 ottobre in un pacchetto piuttosto ricco che include cinque dei tabelloni classici della versione per Nintendo 64 e anche il supporto al gioco online.

Metroid Dread (08/10/2021)

Con ogni probabilità è la sorpresa più entusiasmante di questo Nintendo Direct. Samus Aran sta per tornare su Nintendo Switch con il quinto capitolo canonico della serie Metroid: Dread.

Nel tentativo di tamponare la pesante assenza di Metroid Prime 4 (annunciato ormai quattro anni fa e poi scomparso nel nulla), Nintendo si appresta a lanciare un nuovo episodio della serie classica con impostazione in 2.5D ben 19 anni dopo l'ultima apparizione.

Metroid Dread è il seguito diretto di Metroid Fusion, il capitolo apparso su Game Boy Advance, e rappresenta la conclusione della pentalogia iniziata su NES nel lontano 1986.

Questa volta troviamo la cacciatrice di taglie più famosa del mondo videoludico su un pianeta alieno ostile, popolato di un'inedita specie di nemici meccanici feroci e implacabili: i robot E.M.M.I.

Sotto il profilo del gameplay, invece, il titolo sembra mantenere gran parte dei canoni classici del brand come la navigazione in stile platform, la raccolta di potenziamenti per accedere a nuove aree e un particolare accento sulla componente action.

Metroid Dread è atteso per l'8 ottobre 2021 in esclusiva per Nintendo Switch.

WarioWare: Get It Together! (10/09/2021)

Anche la serie di WarioWare sta per fare il suo trionfale ritorno con un capitolo tutto nuovo, ideato per sfruttare le caratteristiche della console ibrida di Nintendo.

WarioWare: Get It Together!, infatti, permetterà per la prima volta a due giocatori di partecipare nello stesso momento agli svariati mini-giochi inclusi nel pacchetto impugnando i due Joy-Con di Switch separatamente.

Se a questo aggiungiamo le abilità uniche pensate per ciascun personaggio e la consueta dose di ironia non-sense di WarioWare, ci sono tutti i presupposti per ottenere un'esperienza davvero esilarante.

WarioWare: Get It Together! arriverà su Switch il 10 settembre del 2021.

Shin Megami Tensei V (12/11/2021)

L'attesissimo quinto capitolo dell'apprezzata serie JRPG di ATLUS (dalla cui costola è nata l'altrettanto celebre Persona), è in dirittura di arrivo in esclusiva su Nintendo Switch.

La trama ci mette nei panni di un mansueto studente delle superiori che, per qualche oscura ragione, viene proiettato in una versione alternativa di Tokyo, distrutta da un cataclisma di proporzioni bibliche. In questo mondo distopico chiamato 'Da'at', il protagonista il proprio spirito con quello di una figura non meglio identificata divenendo un Nahobino, un essere proibito conteso in una guerra millenaria tra Divinità e Demoni.

La struttura ludica, dal canto suo, dovrebbe ricalcare quella dei precedenti episodi con un articolato sistema di combattimento a turni e qualche introduzione extra che garantirebbe ancora maggiore profondità al gameplay.

Shin Megami Tensei V arriverà sugli scaffali il 12 novembre del 2021.

Project Zero: Maiden of Black Water (TBA 2021)

Maiden of Black Water è l'episodio della peculiare serie survival-horror Project Zero uscito nel 2015 sulla sfortunata WiiU. Nintendo e Koei Tecmo stanno per dare nuova linfa a questo inquietante titolo con una riedizione per Switch, perfetta per riavvicinare i fan al brand.

La storia di Maiden of Black Water si svolge sulla fittizia Hikami Mountain, un luogo tristemente noto per un'elevata incidenza di suicidi e per alcuni strani avvenimenti collegati al mondo degli spiriti. Pare che, in passato, le sacerdotesse dei santuari usassero le loro abilità psichiche per aiutare le persone a raggiungere una morte pacifica.

Con il passare del tempo, tuttavia, sembra che le loro capacità abbiano perso di efficacia e alcune di esse hanno dovuto sacrificare la loro vita per tenere a bada una minaccia ancestrale chiamata Black Water.

Non ci resta che impugnare la nostra Camera Obscura e dare la caccia ai fantasmi: Maiden of Black Water arriverà su Nintendo Switch

Advance Wars 1+2: Re-Boot Camp (03/12/2021)

Ed ecco un altro annuncio totalmente inaspettato. I due episodi di Advance Wars apparsi in origine su Game Boy Advance stanno per essere portati su Switch in un unico bundle rimasterizzato con una veste grafica tutta nuova.

Il giocatore veste i panni di uno dei generali del fittizio stato di Orange Star, in perenne conflitto con l'esercito della milizia Black Hole, e dovrà guidare le truppe in una serie di combattimenti strategici a turni via terra, aria e mare.

L'obiettivo è quello di annientare le forze nemiche e di riconquistare punti strategici all'interno delle svariate mappe che compongono le due campagne: sarà fondamentale fare attenzione alle caratteristiche delle varie unità a nostra disposizione e alle condizioni del terreno per volgere il conflitto a nostro favore.

Advance Wars e Advance Wars 2: Black Hole Rising sono due tra i più apprezzati esponenti del parco titoli di Game Boy Advance e arriveranno su Nintendo Switch il 3 dicembre del 2021.

The Legend of Zelda

Per finire, come la proverbiale ciliegina sulla torta, c'è stato spazio anche per una delle punte di diamante di Nintendo: The Legend of Zelda. Tre annunci si sono avvicendati sotto i riflettori del Direct, tutti piuttosto entusiasmanti per diversi motivi.

Per cominciare c'è stato il reveal del primo DLC per Hyrule Warriors: L'Era della Calamità, 'Volume 1 - Battito Ancestrale' in uscita il 18 giugno. Questa espansione del popolare Musou ambientato nel mondo di Zelda porterà con sé nuove armi, nuovi nemici e, per la prima volta, la possibilità di impersonare uno dei Guardiani già visti in Breath of the Wild. Battito Ancestrale è incluso nel Season Pass del gioco, unitamente al secondo DLC 'Il Guardiano dei Ricordi' previsto per novembre.

Dopo un veloce promemoria circa l'uscita di Skyward Sword HD il 16 luglio, siamo giunti al secondo annuncio, quello che riguardava un nuovo modello celebrativo del Game&Watch di Nintendo, creato per i 35 anni della serie di The Legend of Zelda.

Analogamente a quello distribuito per l'anniversario di Mario, questo dispositivo include 3 episodi storici della serie più un gioco bonus: The Legend of Zelda; Zelda II: Adventure of Link; The Legend of Zelda: Link's Awakening e una versione speciale del classico Game&Watch Vermin con Link come protagonista.

Ultimo, ma non per importanza, ecco arrivare l'annuncio più atteso in assoluto: il sequel di quel capolavoro che risponde al nome di 'The Legend of Zelda: Breath of the Wild'.

Eiji Aonuma ha colto l'occasione per aggiornare i fan circa lo stato dei lavori sul gioco, invitando tutti a pazientare fino alla data della release, prevista per un non meglio precisato periodo del 2022.

Il trailer è incredibilmente evocativo e include le prime informazioni sul mondo di gioco e sugli elementi di gameplay che saranno introdotti in questo sospirato sequel che ci porterà ad esplorare anche gli splendidi cieli di Hyrule.

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Riccardo Cantù

Riccardo Cantù

Redattore

Nato nel 1993, Riccardo ha coltivato, negli anni, una passione smodata per tutto ciò che è entertainment. Videogiochi, cinema, fumetti, musica e letteratura sono il suo pane quotidiano e ama le lunghe discussioni riguardanti queste tematiche.

Contenuti correlati o recenti

PS5, Xbox Series X/S e GPU introvabili? Dal 2023 potrebbe esserci addirittura un eccesso

L'offerta di chip potrebbe superare di gran lunga la domanda.

Articolo | In memoria di Sir Clive Sinclair

Ricordiamo Clive Sinclair, il pioniere dell'home computing che ha cambiato il mondo.

Disney Classic Games Collection includerà anche la versione SNES di Aladdin

Disney Classic Games Collection è una raccolta dei titoli più iconici ispirati ai vari cartoni animati.

Street Fighter, Streets of Rage e non solo: è morto Mick McGinty, grande artista dietro a splendide copertine

Mick McGinty ha lavorato su alcune delle cover più famose degli anni '90.

NVIDIA e AMD: le GPU registrano un aumento di prezzo del 70%

La disponibilità delle GPU NVIDIA e AMD peggiora anche nel quarto trimestre.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza