'Metroid Dread è la fine della saga principale ma potrebbe anche creare un nuovo arco narrativo'

Lo afferma il producer Yoshio Sakamoto.

Molti fan aspettavano una nuova uscita nella saga di Metroid 2D da quasi due decenni, quindi possiamo considerare Metroid Dread uno dei più grandi annunci all'E3 di quest'anno.

Secondo il produttore della serie Yoshio Sakamoto, quando Metroid Dread uscirà questo ottobre, concluderà un arco narrativo di cinque giochi, iniziato con il primissimo Metroid. Ma questo, ovviamente, non significa che Metroid stia per finire. Sebbene Dread stia concludendo l'arco narrativo attuale, Sakamoto afferma che potrebbe determinare anche il futuro della serie.

"[È la] conclusione di un arco narrativo", ha detto a Eurogamer. "Quello che posso dire è che l'avventura di Samus continuerà. Come continuerà? Bene, per prima cosa, credo che se e quando finirete Dread, avrete un'idea chiara. Oltre a ciò, continueremo a lavorare sodo per soddisfare le aspettative e continuare a sorprendere i fan con esperienze di gioco entusiasmanti".

Nel frattempo, a Polygon, Sakamoto ha detto che dopo Dread, "c'è una sorta di nuovo episodio in lavorazione".

"Nessuno vuole che la serie Metroid finisca, e lo sappiamo", ha detto. "Neanche noi lo vogliamo. Ma vogliamo solo che le persone sappiano che c'è una sorta di nuovo episodio in lavorazione, e vogliamo che guardiate avanti con quello che faremo, ma non ci sono dettagli ora."

Metroid Dread uscirà l'8 ottobre per Nintendo Switch.

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza