Avatar? Doveva essere sviluppato da uno studio che offrì ai dirigenti Ubisoft... cocaina

David Polfeldt di Massive Entertainment svela il retroscena. 

Uno degli annunci a sorpresa di questa stagione dell'E3 è stato un nuovo gioco Avatar, Frontiers of Pandora. Anche se probabilmente è stato uno shock per la maggior parte dei giocatori, il progetto era effettivamente in lavorazione da anni e, secondo un'autobiografia del 2020 di David Polfeldt di Massive Entertainment, c'è stata una lunga ricerca per uno sviluppatore.

La cosa più incredibile è come, secondo Polfeldt, uno sviluppatore su cui Ubisoft e il team di James Cameron stavano puntando sia stato escluso dal progetto all'ultimo minuto... per aver offerto loro cocaina quando sono entrati per firmare il contratto.

"Sono saltati fuori dal taxi, hanno salutato l'addetto alla reception e sono entrati nella grande sala conferenze", spiega Polfeldt. "Ma invece di incontrare un team esultante pronto a realizzare il miglior gioco Avatar che chiunque potesse concepire, ci siamo trovati di fronte a persone disperate che si guardavano alle spalle, come in paranoia".

Le pessime prime impressioni sono solo peggiorate, come dice semplicemente Polfeldt: "l'incontro ha subito una brutta piega quando il boss dello studio ha offerto un po' della sua cocaina".

Polfeldt non nomina lo studio in questione per ovvi motivi, rivelando solo che ha sede in Europa. Spiega anche che il team di James Cameron aveva standard incredibilmente alti per le persone con cui lavorava e ha immediatamente scartato qualsiasi piano per lavorare con lo sviluppatore europeo.

Questo piccolo retroscena è stato gentilmente notato dal membro di Resetera Is_that_my_horse, che ha anche spiegato che, secondo il libro, la ricerca dello sviluppatore ha richiesto fino a quattro anni.

La ricerca è finalmente finita però, come dimostra il reveal di Avatar Frontiers of Pandora. I dettagli esatti sul gioco sono pochi, ma uscirà nel 2022 per PS5, Xbox Series X/S, PC, Google Stadia e Amazon Luna.

Fonte: Thegamer.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza