Mario Golf Super Rush - recensione

Altre 18 buche e poi smetto.

Non contento di aver partecipato alle ultime Olimpiadi con il suo amico/rivale Sonic, e di aver tentato di emulare Nadal e Djokovic nell'ultima escursione tennistica, Mario e i suoi compagni d'avventura si prendono un'altra vacanza all'insegna dello sport. Si torna ancora una volta sul green, un ambiente familiare visto che in un modo o nell'altro la banda di Nintendo calca le 18 buche da oltre 30 anni.

Il primissimo capitolo ufficiale uscì su Nintendo 64, sviluppato dal team Camelot, ma prima di allora il baffuto idraulico si era già dato da fare con Driver e Putt praticamente su tutte le console di famiglia.

Mario Golf Super Rush prova a dare una scossa alla formula originale rendendo la disciplina golfistica molto più dinamica. Quel "rush" nel titolo fa intuire che questa volta si va di corsa, una cosa inconsueta in uno sport in cui le passeggiate nella natura a ritmi blandi vanno di pari passo con i colpi verso la buca. Ma andiamo con ordine: il cuore di questo nuovo gioco è L'Avventura Golf, che è in sostanza una sorta di GDR che vede protagonista il vostro Mii.

Se ne avete già uno potrete usarlo e/o modificarlo altrimenti vi toccherà crearne uno da zero. Una volta sbrigate queste pratiche verrete accolti come il "nuovo arrivato con grandi potenzialità e belle speranze", e vi verranno affiancati due amici/rivali che vi accompagneranno nelle prime sfide. L'obiettivo è arrivare all'agognato Livello Platino superando tutte le sfide che gli abitanti del Regno dei Funghi vi proporranno.

Tali sfide si svolgeranno progressivamente su campi sempre più lunghi e complessi, per superare i quali dovrete allenare e potenziare il vostro Mii aumentando le sue statistiche ad ogni passaggio di Livello Esperienza. Potenza, Resistenza, Velocità, Controllo e Spin sono tutti elementi importanti ma ognuno di essi avrà una valenza più o meno importante in base al tipo di gara che vi verrà proposta.

In una sfida classica a chi ottiene il punteggio minore Resistenza e Velocità sono sicuramente meno importanti, ma diventano invece fondamentali nello Speed Golf. Quest'ultimo vi chiederà non solo di imbucare nel minor numero di tiri possibile ma anche di farlo più velocemente dei vostri avversari, ogni colpo in più aggiunge infatti 30 secondi al cronometro. Alla fine il vincitore verrà decretato in base ad un sistema a Punto o a Tempo.

Mario_Golf_Super_Rush_1
Lo Speed Golf metterà alla prova mira, potenza e precisione ma anche la resistenza del Mii, che dovrà percorrere tutto il campo nel più breve tempo possibile.

Nella corsa verso l'endgame dell'avventura vi troverete di fronte anche a sfide decisamente più inconsuete come il cross golf; è la prima volta che ce lo troviamo di fronte e dobbiamo ammettere che è davvero divertente. In sostanza dovrete completare un certo numero di buche (con un minimo di tre) entro un tempo limite, partendo per la successiva esattamente dalla buca della precedente. Può sembrare facile ma che accade se vi trovate su un percorso con numerosi dislivelli? A quel punto dovrete per forza pianificare la sequenza di buche per non trovarvi alla fine troppo distanti o bloccati da qualche ostacolo... in questo vi verrà in aiuto il design di determinati tracciati in puro stile Nintendo. Un vortice messo al posto giusto e il gioco è fatto, ma occhio alle pozzanghere e al ghiaccio.

Nel corso dell'Avventura Golf inoltre entrerete in possesso di equipaggiamento speciale che vi consentirà di effettuare tiri particolari come il Lob e il Super Lob, effetti in grado di superare ostacoli altissimi su distanze relativamente brevi. Potrete indossare scarpe adatte a migliorare la vostra velocità nello Speed Golf o mazze capaci di aumentare lo spin della palla. Spetterà a voi scegliere quale sia il set migliore a seconda delle condizioni ma tenete sempre presente che più bastoni porterete con voi e più lentamente vi muoverete.

Se avete voglia di una sfida ancora più ansiogena, Nintendo ha pensato anche a voi con la Battaglia Golf. Questa si disputa su un tracciato indoor di 9 buche nelle quali vi potrete muovere senza un ordine prestabilito, ovviamente i vostri avversari faranno altrettanto. Vince chi riesce per primo a mandare tre volte la pallina in buca ma occhio perché il fattore casualità gioca un ruolo fondamentale, all'ultimo momento il vostro obiettivo potrebbe esservi soffiato sotto il naso da un rivale e sarete costretti a ripartire da capo. Brillante.

Mario_Golf_Super_Rush_2
Ogni personaggio, compreso il vostro personalizzato, ha un tiro speciale che va caricato e produce gli effetti più disparati.

Il sistema di controllo di Mario Golf Super Rush ricalca in parte quello di altri giochi di golf arcade, ma Nintendo ha messo il suo zampino nella gestione degli effetti. Dopo aver scelto la direzione con lo stick analogico sinistro, una prima pressione del pulsante di tiro serve per far partire la barra della potenza, a quel punto si apre un ventaglio di opzioni.

La prima è premere A una volta per un colpo senza effetti; le seconda è premere A due volte per dare Top Spin e aumentare il "rotolo" della palla; la terza è premere B una volta per imprimere Backspin o due volte per un Super Backspin, che faranno fermare la pallina in poco spazio o addirittura la faranno tornare indietro. Ma non finisce qui: mentre la barra della potenza si carica, è possibile inclinare a destra o sinistra lo stick sinistro per imprimere più o meno effetto alla palla e farla curvare, un buon metodo per superare alberi e altri ostacoli ingombranti.

La potenza dei colpi e degli effetti impressi dipenderanno ovviamente anche dal tipo terreno su cui è atterrata la pallina, dall'influenza e direzione del vento/pioggia e dall'inclinazione del colpo. Su superfici piane la traiettoria è quasi sempre dritta, a meno di errori madornali, mentre colpendo in discesa o salita questa tenderà verso destra o sinistra. Con l'esperienza imparerete a valutare tutti questi fattori in pochi secondi dando una veloce occhiata all'HUD, ma in qualsiasi momento potrete anche usare Telemetro e Altimetro "inquadrando" il punto dove volete atterrare grazie al sensore di movimento della vostra Switch.

Mario_Golf_Super_Rush_3
Di tanto in tanto verrete affiancati da golfisti professionisti dalle facce note, ma difficilmente la loro I.A. vi metterà in difficoltà.

Volendo potrete anche optare per un sistema di controllo che sfrutti i comandi di movimento della console. Per farlo dovrete per forza giocare in modalità docked e impugnare un JoyCon come fosse una vera mazza da golf, in modo praticamente identico a come avrete fatto decine di volte ai tempi delle sfide a Wii Sports. Per quanto divertente questo control system non è ovviamente preciso come quello tradizionale e in più richiede uno sforzo fisico che con questo caldo vi sconsigliamo vivamente; magari tenetelo presente per la prossima stagione autunno-inverno.

Difetti? È sempre difficile trovarne in un gioco sportivo di Mario e quasi sempre si tratta di problemi secondari facilmente superabili con un'aggiornamento. Quello che ci ha dato più noia nel corso delle sfide è legato all'impossibilità di saltare i colpi degli avversari o al limite di velocizzarne lo svolgimento. Specialmente nello Speed Golf, vi capiterà spesso di finire per primi una buca, soprattutto a causa di un I.A. avversaria non propriamente impeccabile per quanto riguarda gli spostamenti sul campo. Ciò vi costringerà ad assistere ai maldestri tentativi dei rivali di arrivare in buca, con l'unica opzione di passare dall'uno all'altro finché tutti non avranno finito.

Avremmo anche apprezzato la possibilità di fare un fly-by prima di ogni buca per avere una visione più dettagliata degli ostacoli da affrontare. A nostra memoria Mario Golf Super Rush è l'unico gioco di golf arcade a non includere questa opzione: prima di ogni colpo si può visualizzare la mappa dall'alto e zoomarla ma non percorrerla virtualmente.

Mario_Golf_Super_Rush_4
Il livello Platino è il più alto che possiate raggiungere nell'Avventura Golf, ma il livello del vostro golfista può essere elevato ulteriormente.

Facciamo infine notare uno strano e fastidioso decadimento della qualità grafica (sia in modalità portatile che docked) quando uno dei partecipanti alla partita usa un potere speciale. È una cosa davvero strana ma è come se in queste occasioni entrasse in gioco un filtro che opacizza lo schermo e aumenta l'aliasing. Dura pochi secondi ma può essere fastidioso. Come detto poco fa, sono tutti problemi facilmente corregibili ma è nostro dovere segnalarli.

In termini di qualità complessiva il gioco viaggia comunque su livelli piuttosto alti e anche la quantità di opzioni è discretamente abbondante. L'Avventura Golf può essere completata mediamente in 6/8 ore ma potrete continuare ad affrontarne la porzione finale quante volte volete per aumentare il livello del vostro Mii. Il Golf Libero include tutte le opzioni di gioco descritte in precedenza, dai match standard all'adrenalinica e ansiogena Battaglia Golf, ai quali ovviamente si aggiungono le partite Online e in multiplayer locale. Prima della scadenza dell'embargo per la recensione abbiamo avuto modo di fare qualche partita in rete con gli amici di Nintendo e siamo rimasti sorpresi per la stabilità dell'esperienza.

Rimane da capire quanto Mario Golf Super Rush verrà supportato nel medio e lungo termine. Non ci aspettiamo qualcosa di esagerato alla Smash Bros. ma una manciata di nuovi percorsi sarebbe assai gradita. Sappiamo già che ne arriverà uno ispirato a Super Mario Odyssey ma vorremmo da Nintendo un impegno pari a quello profuso nel sublime Mario Kart 8... magari con tracciati tematici dedicati a Zelda, F-Zero e via dicendo. Per ora accontentiamoci di quanto abbiamo sotto mano, che non è poco ed è dannatamente divertente!

8 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Tony Hawk's Pro Skater 1+2 (Switch) - recensione

Ancora un'altra acrobazia nei vecchi, giovani Anni '90.

MLB The Show 21 - recensione

La nuova stagione Ŕ iniziata.

Fitness Boxing 2: Rhythm & Exercise - recensione

Un'altra sessione di allenamento!

NBA 2K21 - recensione

Poche novitÓ, in attesa del balzo generazionale.

Tennis World Tour 2 - recensione

Nacon evita il doppio fallo, per˛...

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza