PlayStation e indie: 'Il team di supporto è a corto di personale perché Sony dà priorità ai blockbuster'

Per Jason Schreier i $25.000 per avere visibilità sono l'ultimo dei problemi.

Due giorni fa vi avevamo riportato lo sfogo di uno sviluppatore indie che lavora con PlayStation: nel lungo thread pubblicato su Twitter lo sviluppatore spiega come sia difficile promuovere i giochi indipendenti con sconti e soprattutto di quanto sia impegnativo monetariamente poter dare visibilità al proprio progetto.

Questa sua affermazione ha scoperchiato un vero e proprio vaso di Pandora poiché sono stati in molti gli sviluppatori a parlare in seguito condividendo le proprie esperienze con il colosso giapponese. Anche Bloomberg ha stilato un report facendo luce su quanto sia frustrante la situazione per gli sviluppatori indie.

Ora, Jason Schreier attraverso Twitter ha svelato un altro retroscena che spiegherebbe in parte il motivo per cui Sony rende la vita così difficile a questi studi di sviluppo indipendenti. "Ci sono state un sacco di chiacchiere su Sony che fa pagare $ 25.000 per avere visibilità in negozio, ma non è quello che conta. La vera storia, come ho sentito dire sia da sviluppatori indie che da gente di Sony, è che il team di supporto di PlayStation per gli indie è gravemente a corto di personale. La priorità per Sony sono i titoli blockbuster".

Gli sviluppatori che si sono espressi contro le pratiche di Sony hanno rivelato che a volte hanno dovuto aspettare settimane o mesi per ricevere una risposta. Sostengono che questo è completamente diverso da ciò che gli studi sperimentano con Nintendo e Microsoft, che sono molto più disposti a supportare e lavorare con gli indie.

Fonte: Twitter

Contenuti correlati o recenti

Xbox starebbe preparando un'altra grande acquisizione come quella di Bethesda

Alcune indiscrezioni suggeriscono una grande acquisizione in casa Xbox.

Sir Clive Sinclair ci lascia all'età di 81 anni. Addio al papà dell'iconico ZX Spectrum

L'inventore dell'home computer ZX Spectrum ci lascia dopo una lunga malattia.

IKEA si dà al Gaming con ASUS ROG e la collezione non è davvero niente male

I prodotti da gaming targati Ikea saranno disponibili a brevissimo.

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza