Mass Effect Legendary Edition si apre alle mod, finalmente disponibile il toolset Legendary Explorer

E indovinate quali sono le prime mod?

La comunità modding di Mass Effect ha lavorato sodo per la realizzazione di un toolset per la Legendary Edition, la trilogia rimasterizzata della famosa saga Bioware, in modo che anche questa nuova versione si potesse finalmente personalizzare.

Dopo un bel po' di tempo e fatica, i responsabili del canale social MassEffectMods hanno ufficialmente annunciato l'arrivo di Legendary Explorer, il toolset per creare mod in Mass Effect Legendary Edition.

"Se siete utilizzatori di mod, eccitatevi, perché molto presto inizierete a vedere vere e propre mod stile DLC sul Nexus.".

I modder avvisano: il toolset non è ancora completo e, soprattutto, non è ancora stabile, ma chi ha avuto modo di testarlo in accesso anticipato ha già potuto realizzare le prime mod, con le quali introdurre i cambiamenti e le migliorie maggiormente richieste dalla community.

Inutile dire che una delle prime mod realizzate va a modificare l'angolazione della telecamera in Mass Effect 2 e 3 durante le cutscenes, per inquadrare nuovamente il posteriore di Miranda, dettaglio presente nelle versioni originali, ma modificato nella Legendary Edition.

Altre mod degne di nota sono il "DLC Timing" per Mass Effect 2, il quale rimanda le missioni DLC facendole apparire più tardi e rendendole più coerenti con la storia principale, oppure la "Conrad Verner Remembers", mod che sistema il bug di Conrad, facendogli finalmente ricordare la scelta Paragon avvenuta nel primo capitolo.

Gli strumenti ci sono: ora non resta che aspettare e vedere cosa combineranno i modder in futuro.

Fonte: PCGamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza