A Plague Tale: Innocence per PS5, Xbox Series X/S e Switch è finalmente disponibile

Pubblicato il trailer di lancio. 

Asobo Studio e Focus Home Interactive annunciano che il pluripremiato A Plague Tale: Innocence è ora disponibile in versione digitale per console Xbox Series X|S e PlayStation 5.

Questa versione migliorata offre 60 FPS, ottimizzazioni audio, grafica con risoluzione fino a 4K UHD e tempi di caricamento più rapidi. A Plague Tale: Innocence esce oggi in Cloud Streaming anche per Nintendo Switch.

Le copie fisiche per PS5 e Xbox Series X|S saranno disponibili nei negozi a partire dal 19 ottobre.

Qui sotto, il nuovo trailer di lancio di A Plague Tale: Innocence che vi immerge nella storia della giovane Amicia e del suo fratellino Hugo mentre intraprendono il loro viaggio straziante, attraverso le ore più buie della Francia medievale. Nel video potete vedere anche le migliorie tecniche apportate alla versione next-gen.

Nelle notizie correlate, abbiamo appreso che il trasferimento dei salvataggi da PS4 a PS5 di A Plague Tale: Innocence ha scatenato le critiche dei fan.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Death Stranding Director's Cut per PS5: in UK l'upgrade next-gen costa solo £5

Il passaggio alla versione PS5 next-gen di Death Stranding avrà un costo minore nel Regno Unito.

Kena Bridge of Spirits è PS5 vs PS4 Pro in un primo video confronto

Tuffiamoci nella storia di Kena Bridge of Spirits.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza