Marvel's Guardians of the Galaxy ha 'il doppio dei dialoghi di Deus Ex'

Parla Eidos Montreal.

Marvel's Guardians of the Galaxy di Eidos Montreal è stato mostrato all'E3 2021: il gioco si prefigge di fornire un'esperienza di azione e avventura basata sulla narrazione per giocatore singolo, ma allo stesso tempo è abbastanza diverso dal genere di giochi che lo studio ha creato in questi anni.

Il gioco avrà scelte narrative e di dialogo che avranno comunque impatto sulla storia: ciò significa ovviamente avere molti dialoghi disponibili. In combinazione con chiacchiere e battute tra i Guardiani, ciò significa che il gioco avrà il doppio dei dialoghi di Deus Ex, almeno secondo quanto sostiene il team di sviluppo.

"Penso che ci sia il doppio dei dialoghi in questo gioco rispetto a Deus Ex" afferma il senior gameplay director Patrick Fortier in un'intervista. "I personaggi dicono un sacco di cose. A volte è divertente perché stiamo testando il gioco e adesso siamo focalizzati a scrivere alcune note. I giocatori inizieranno a sentire aneddoti o cose su come si sono conosciuti. Più tempo si dà al gioco e più lui ve lo restituirà".

Marvel's Guardians of the Galaxy sarà disponibile dal 26 ottobre su PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S e Xbox One, oltre a Nintendo Switch su cloud. A tal proposito, il gioco non avrà DLC o microtransazioni.

Fonte: GamingBolt

Contenuti correlati o recenti

Fallout 4 sarebbe il vero e proprio responsabile di una sparatoria per un sito americano

La guerra non cambia mai. Certi discorsi, nemmeno: Fallout 4 additato a causa di una sparatoria.

The Witcher di Netflix Stagione 2: Team Yennefer o Team Triss? Risponde Henry Cavill

Il Geralt della serie TV The Witcher e il triangolo con Yennefer e Triss.

Final Fantasy XIV su Steam registra un nuovo record di giocatori simultanei

L'espansione di Final Fantasy XIV Endwalker ha incuriosito i giocatori.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza