Il Titanic rivive in...Mafia! Una ricreazione impressionante grazie a una mod

Ma senza Rose e Jack.

Mafia: The City of Lost Heaven è il primo videogioco di una serie che è recentemente tornato a far parlare di sé grazie alla trilogia rimasterizzata di recente uscita. Nel frattempo, un team guidato da Robin Bongaarts ha lavorato a un'ambiziosa mod che ricreerà il Titanic, l'imponente nave affondata nelle acque del Pacifico nel 1912, più di un secolo fa. Secondo i creatori, è "una delle ricreazioni 3D più dettagliate e accurate mai realizzate".

La descrizione ufficiale conferma che i giocatori potranno muoversi liberamente all'interno della nave, ma chi cerca un'esperienza più completa è fortunato, perché verrà aggiunta una nuova trama con nuove missioni. Confermati nuovi doppiaggi, colonna sonora e filmati. Come se non bastasse, nel gioco ripercorreremo inoltre il tragico destino della nave. Quando la nave tocca l'Icerberg in quella gelida notte di tragedia, il protagonista deve cercare di sopravvivere al disastro avvenuto all'inizio del XX secolo.

La storia ci metterà nei panni di Thomas Angelo, che viene mandato a consegnare un veicolo di lusso al cugino del signor Salieri. Quando il boss mafioso rivale scopre l'accordo, fa di tutto per rendere il viaggio molto scomodo, dal momento che Morello vuole il veicolo a tutti i costi. Visto il destino del Titanic, non sarà certo un viaggio facile, anzi.

La cosa divertente è che Bongaarts è un ingegnere navale. Parlando in un'intervista, ha dichiarato: "Non è un caso che la mia professione sia simile al tema della mia mod, poiché entrambi sono stati sviluppati dall'interesse che ho per il Titanic". Dice che quando ha iniziato a lavorare sulla mod non c'era ancora nessun gioco che ricreasse questa nave in dettaglio. I simulatori, nel frattempo, avevano ancora alcune limitazioni.

Il team di sviluppo è piuttosto piccolo, ma sono state coinvolte molte persone. Al progetto hanno partecipato "programmatori, modellatori 3D, compositori, doppiatori" e altri appassionati. "Senza il loro aiuto questa mod non sarebbe dove è oggi" ha dichiarato il creatore.

La prima parte della mod doveva essere lanciata a metà del 2021, ma purtroppo il creatore ha riscontrato alcuni problemi. Per adesso ci sono ancora diversi lavori da portare a termine, ma una volta che i beta tester avranno controllato la mod, verrà lanciata per tutti i giocatori. Sembra inoltre che ci sia ancora molto da fare, in quanto Bongaarts afferma di avere in programma tre parti. Per tutte le informazioni potete visitare la pagina ufficiale su moddb.

Fonte: Eurogamer

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza