Pokémon Unite č pay to win? I giocatori frustrati sarebbero parecchi

Il potenziamento degli oggetti offre bonus considerevoli.

Pokémon Unite, il MOBA di The Pokémon Company e Tencent è un successo su Nintendo Switch, ma la popolarità del titolo non può schermarlo totalmente da alcuni dei suoi difetti più evidenti, ovvero l'essere, a detta degli stessi giocatori, un "pay to win".

Il gioco è disponibile su console Switch in forma gratuita ed è possibile ottenere oggetti e Pokémon con la valuta di gioco, senza spendere soldi in microtransazioni. Tuttavia, alcuni elementi sembrano favorire chiaramente chi ha a disposizione una carta di credito ricca e i fan, di questo, non sono per niente soddisfatti.

Per chi non conoscesse Pokemon Unite, ricapitoliamo la situazione: giocando, è possibile ottenere Aeos Coins, monete di valuta in-game, utilizzabili per acquistare nuovi personaggi giocabili e oggetti equipaggiabili nel negozio di gioco.

Questi oggetti, gli Held Items, sono ispirati ai classici equipaggiamenti che era possibile donare ai Pokemon nei GDR canonici per avere dei benefit. Qui il loro funzionamento è diverso, ma il principio è lo stesso: equipaggiandoli, si ottengono dei buff alle proprie statistiche e effetti di gioco importanti.

In Pokemon Unite è possibile potenziare tutti gli Held Items con una speciale valuta, Item Enhancers, ottenibile come premio del Battle Pass oppure acquistandoli nel negozio con Aeos Tickets o soldi veri.

Il costo di potenziamento di questi oggetti aumenta in maniera esponenziale, quindi vi serviranno parecchi Item Enhancers per portare un oggetto al livello massimo.

Ed è qui che entra in gioco la critica "pay to win": a livelli bassi, gli oggetti offrono piccoli buff alle statistiche, ma ai livelli più elevati, gli effetti degli Held Items sono nettamente superiori, tale da fornire un vantaggio non indifferente ai giocatori.

Dato che un giocatore "gratis" non sarà mai in grado di potenziare al massimo un oggetto in tempi brevi, dato che gli Item Enhancers ottenibili gratuitamente sono veramente pochi, i giocatori che scelgono di pagare fin da ora per il potenziamento, otterranno immediatamente un netto vantaggio rispetto agli avversari.

Per dimostrare questa teoria, il noto streamer di Twitch Moistcrltikal ha provato quanto sia efficace pagare per potenziare al massimo i propri oggetti, distruggendo praticamente da solo l'intera squadra nemica. La forza dei singoli Pokémon, già lamentata da alcuni giocatori esperti, è sicuramente un fattore contribuente, ma l'efficacia degli Held Items potenziati è altrettanto indiscutibile.

Alla luce di tutto questo, molti giocatori hanno espresso la propria frustrazione online e hanno chiesto a Nintendo, oltre che agli sviluppatori di TiMi Studio, di rivedere l'intero sistema nelle prossime patch.

Al momento gli sviluppatori non hanno risposto ufficialmente alla situazione, tuttavia un recente sondaggio ufficiale, a cui potete partecipare a questo indirizzo, potrebbe permettere ai fan adirati di inoltrare il feedback che desiderano.

Cosa ne pensate? Anche voi condividete la rabbia dei giocatori di Pokemon Unite?

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Pokémon Unite da oggi porta il MOBA dei Pokémon anche su iOS e Android

Inizialmente Pokémon Unite era stato lanciato su Nintendo Switch.

League of Legends: la serie Arcane di Netflix svela il cast dei doppiatori

Alcuni poster rivelano le voci della serie Arcane di Netflix dedicata a League of Legends.

Pokémon Unite ha una data di uscita per mobile Android e iOS

Pokémon Unite porta il MOBA oltre le frontiere di Switch.

League of Legends ha curiosamente permesso di arrestare un criminale

Essere doppiamente celebri: pessima idea. Il curioso caso League of Legends.

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza