NVIDIA Shield, i giochi Nintendo Wii in alta definizione non sono più scaricabili dal marketplace cinese

Un progetto ormai concluso?

NVIDIA Shield è un dispositivo che vi permette di giocare in streaming ai giochi che scegliete di acquistare sul marketplace locale, oppure accedere senza costi aggiuntivi le vostre intere librerie Steam.

Si tratta di una buona console che NVIDIA sperava di diffondere anche nel mercato cinese. Per questo motivo, nel 2017, la compagnia decise di stringere una speciale partnership con Nintendo e di pubblicare, sul proprio marketplace, alcuni giochi Nintendo Wii, riadattati in alta definizione ed esclusivi per la Cina.

Fra questi giochi erano presenti Super Mario Galaxy, Punchout, New Super Mario Bros Wii e The Legend of Zelda Twilight Princess.

Un'operazione che, all'epoca, indispettì non poco i fan della grande N, i quali non potevano giocare a certi titoli su Nintendo Switch, ma dovevano restare a guardare mentre i giocatori cinesi di una console "concorrente" potevano farlo senza problemi.

Ebbene, pare che quella collaborazione sia arrivata alla sua conclusione, o almeno, ad un punto morto.

Il noto analista Daniel Ahmad ha riportato su Twitter che NVIDIA Shield, allo stato attuale, non consente più l'acquisto e il download dei giochi Nintendo Wii in Cina.

Al momento non sono stati diffusi comunicati ufficiali da parte di NVIDIA o Nintendo, quindi non conosciamo i motivi esatti che hanno spinto alla rimozione del supporto, ma Ahmad ha voluto tirare le sue conclusioni.

Pare infatti che NVIDIA Shield sia stato un flop di vendite in Cina, principalmente per il prezzo, ma anche per altri fattori non meglio specificati. I giochi Nintendo in questione, fra l'altro, sarebbero stati acquistati solo poche migliaia di volte, decisamente poco per essere uno dei punti forti del sistema.

Ironicamente, nonostante lo Shield sia andato male, Nintendo Switch è diventata in breve tempo una console incredibilmente popolare nel territorio cinese.

Forse Nintendo ha deciso di spingere sulle vendite del proprio software "in prima persona", abbandonando la collaborazione? Oppure il contratto stipulato fra le due aziende è semplicemente arrivato alla sua naturale conclusione?

Fonte: NintendoEverything

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

PS5: un devkit venduto per €6.000...a Torino e con una fetta di pizza!

Qualcuno ha deciso di vendere su eBay il devkit di PS5 in un modo decisamente particolare...

PlayStation Studios rafforzarsi è la parola d'ordine: nuove acquisizioni praticamente confermate

Il CEO di Sony Pictures Entertainment parla anche di PlayStation.

PS5 ha un video che vi spiega come montare l'SSD M2 aggiuntivo

Sony ha pubblicato un video su una delle caratteristiche più importanti di PlayStation 5.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza