Videogiochi in uscita agosto 2021

Zelda incontra lo Studio Ghibli, Ghost of Tsushima next-gen e Xenomorfi come se piovesse!

Privato di quella perla quasi assicurata di Kena: Bridge of Spirits (rinviato al 21 settembre) che avrebbe potuto rivelarsi tranquillamente il miglior gioco del mese, le uscite videoludiche di agosto ne escono almeno in parte ridimensionate ma occhio a non sottovalutare un mese davvero denso di potenziali gemme più o meno nascoste.

Non possiamo non citare due progetti italiani partendo da quell'affascinante incontro tra grandi ispirazioni come The Legend of Zelda e Studio Ghibli che è Baldo: The Guardian Owls per poi arrivare a un TPS cyberpunk decisamente stiloso come FORECLOSED. Il nostro bel Paese però è solo la punta dell'iceberg di un agosto videoludico ricco di AA e indie pregevoli.

Aliens: Fireteam Elite vuole catturare le atmosfere di Aliens in uno sparatutto in terza persona con elementi survival in cui collaborare con gli alleati sarà cruciale per sopravvivere ai letali xenomorfi mentre Psychonauts 2 segna il grande ritorno di una IP di culto ideata da quel folle di Tim Schafer, capitano e guru del team di Double Fine ora sotto l'ala di Xbox. Ma come vi abbiamo promesso agosto è incredibilmente denso e tra il thriller temporale Twelve Minutes, l'arrivo su PlayStation e Xbox di Hades e l'uscita su PS5 (ma anche su PS4) di Ghost of Tsushima: Director's Cut praticamente ogni giocatore potrà trovare qualcosa di cui innamorarsi.

Questi giochi e molti altri nel nostro articolo sulle uscite videoludiche del mese di agosto.

2 agosto

  • GRIME (PC, Stadia)

Di action RPG in 2D che strizzano l'occhio ai metroidvania e ai soulslike è piena la scena indie ma bisogna ammettere che pochi hanno una premessa peculiare come quella di GRIME. Un mondo cupo e oscuro "accoglie" il nostro protagonista, una strana creatura umanoide dotata di un buco nero al posto della testa. Ed è proprio questo buco nero ad aggiungere una certa originalità e unicità a combattimenti ed esplorazione. Per esempio attraverso un parry all'ultimo secondo potremmo riuscire ad assorbire parti dei nemici dando così vita a nuove abilità e armi da sfruttare nei prossimi scontri all'interno di un'ambientazione surreale e misteriosa che arricchisce un'avventura che cerca di spiccare in un genere sempre più abusato. Ci riuscirà? Scoprite le peculiarità di questo gioco nella prova di GRIME.

3 agosto

  • Hunter's Arena Legends (PS5, PS4)
  • The Ramp (PC)

Spiccare all'interno del genere dei battle royale è sempre più complicato e negli ultimi tempi stanno prendendo sempre più piede dei progetti che si distanziano dalla classica natura shooter di questo tipo di titoli. Nel mese di agosto abbiamo ben due giochi che si affidano all'arma bianca e a un'anima action per cercare fortuna. Hunter's Arena Legends è già disponibile su PC in accesso anticipato e ora arriva su PS5 e PS4 all'interno di PlayStation Plus. Questo Battle Royale basato sul combattimento PvP e PvE con 30 giocatori è ambientato in un'epoca antica in cui gli esseri umani si combattono a vicenda e si scontrano contro una legione di demoni che sta invadendo il mondo. In questo spietato scenario, dovremo quindi affrontare minacce su due fronti. Entrare in dungeon ad alto rischio offre grandi ricompense ma ci imbatteremo in nemici demoniaci. I dungeon quindi sono pericolosi ma indispensabili per continuare la lotta alla sopravvivenza: grazie ad essi otterremo oggetti dal grande potere e punti esperienza e salendo di livello, riceveremo un vantaggio sul campo di battaglia utile per affrontare gli altri cacciatori.

The Ramp viene presentato come un piccolo gioco digitale per chi è fan dello skate. Un gioco minimalistico con una visuale isometrica che punta tutto sulla fluidità delle evoluzioni in aria e sui trick. Un costo molto contenuto (così promettono gli sviluppatori) per il divertimento più puro in un'opera di uno sviluppatore solitario che vuole essere una piccola lettera d'amore allo skate.

5 agosto

Ispirarsi a Fallout è cosa buona e giusta soprattutto se si prende l'ispirazione cercando una propria personalissima direzione in un progetto che è vera e propria passione. Death Trash è un action RPG in pixel art con visuale isometrica che cerca di proporre un gameplay moderno sposando gli RPG vecchia scuola e l'assoluta libertà del giocatore. Il gioco debutta per ora in Accesso anticipato immergendoci in un universo post-apocalittico che sposa ispirazioni cyberpunk e horror. Ci troviamo sul pianeta Nexus, un luogo pieno di segreti e creature mostruose che hanno costretto l'umanità in aree protette. Noi giocatori però abbiamo un pesante fardello sulle nostre spalle che ci spingerà nelle zone più pericolose tra deserti, rovine e molto altro. Noi di Eurogamer.it questo mondo lo abbiamo già esplorato e ve ne parliamo nella prova di Death Trash.

Dopo aver portato la sua folle corsa alla carneficina e al punteggio record pressoché ovunque, My Friend Pedro si prepara al lancio su dispositivi mobile con una sorta di spin off. Lo stile grafico di My Friend Pedro: Ripe for Revenge è più cartoonesco e puccioso ma il concetto è sempre lo stesso: fare una strage tra salti, capriole ed evoluzioni oltre il possibile umano. Le meccaniche e i controlli sembrano però leggermente diversi dato che azioni come il salto fermano il tempo e permettono di valutare con maggiore attenzione la traiettoria del balzo. È "solo" un titolo mobile ma il divertimento sembra assicurato e sia Devolver che gli sviluppatori del gioco "originale" sono al centro dello sviluppo.

Sin dalla primissima presentazione The Falconeer aveva incuriosito molti per il fatto di essere sviluppato completamente in solitaria dall'ambizioso ed eccentrico Tomas Sala, uno sviluppatore esperto che ha deciso di occuparsi anche di ambiti non propriamente di sua strettissima competenza per cercare di plasmare un passion project che dopo l'uscita come esclusiva console di lancio di Xbox è in arrivo su PS5, PS4 e Switch in una versione arricchita da un'espansione e denominata The Falconeer: Warrior Edition. Un open-world post-apocalittico tutto da esplorare in sella a giganteschi volatili e caratterizzato da adrenaliniche e pericolose battaglie nei cieli di un mondo sommerso dalle acque. Esplorazione, combattimenti ma anche elementi RPG capaci di variare la formula di gioco. Certo, è un progetto indie sviluppato soprattutto da una sola persona ma il potenziale ve lo raccontiamo nella recensione di The Falconeer.

10 agosto

  • Black Book (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Godfall (PS4)
  • Lawn Mowing Simulator (PC, Xbox Series X/S)

I card game ormai abbondano nella scena videoludica e sempre più spesso alle meccaniche legate alle carte si associano altri elementi di gameplay e non solo. Black Book è un'oscura avventura RPG basata sulla mitologia slava che ha dalla sua un comparto artistico di assoluto rispetto e che ci fa vestire i panni di una giovane strega. La narrazione è un elemento cruciale del titolo così come l'esplorazione mentre le carte entrano in gioco durante combattimenti strategici e impegnativi che ci metteranno di fronte a forze malvagie e creature mitologiche. Quando il promesso sposo di Vasilisa muore in circostanze misteriose parte la ricerca per il Libro Nero, un manufatto demoniaco così potente da poter garantire qualsiasi desiderio a coloro che scoprono i suoi 7 sigilli.

Third-party nato in esclusiva console PS5, Godfall è stato protagonista di diverse presentazioni in pompa magna e spesso di grandi proclami ma al lancio non è riuscito a disfarsi della sensazione di rimanere un progetto dalla qualità decisamente lontana dall'eccellenza. L'entusiasmo del pubblico nei confronti del progetto è rimasto tiepido e questo looter slasher che punta sulla spettacolarità dei combattimenti ma che promette anche tanti tecnicismi, sia in solitaria che in co-op con altri tre amici non è riuscito a stupire (anzi). Il gioco ora arriva anche su PS4 accompagnato dall'espansione Fire and Darkness. Saprà migliorare e convincere di più rispetto a quanto visto nella nostra tiepida recensione di Godfall?

"Sperimentate la bellezza e i dettagli della falciatura della grande campagna britannica in Lawn Mowing Simulator, l'unico simulatore che vi consente di guidare un elenco vasto e in continua espansione di tosaerba con licenza del mondo reale di produttori prestigiosi; Toro, SCAG e STIGA sono solo alcuni tra i fornitori che vi consentiranno di gestire la vostra attività di falciatura" si legge nella descrizione di un gioco che nel bene e nel male è già di culto.

11 agosto

  • Glitchpunk (PC - Early Access)

È "solo" un early access ma viste le premesse di Glitchpunk parlarne è pressoché inevitabile. Il motivo? Semplice, Glitchpunk è una sorta di punto d'incontro tra i GTA old school con una visuale dall'alto e l'universo cyberpunk tanto in voga soprattutto negli ultimi anni. In questo titolo vestiamo i panni di un androide che va contro la propria programmazione e sfida i tirannici governi e megacorporazioni del prossimo futuro distopico. Glitchpunk non è solo sparatorie ed esplosioni ma racconta anche una storia di transumanesimo, xenofobia e religione. Il meglio del cyberpunk?

12 agosto

Ambientata (ovviamente) in Francia, l'espansione Assassin's Creed Valhalla: L'Assedio di Parigi vedrà Eivor avviarsi su un percorso pericoloso, pieno di avvincenti avventure attraverso la campagna francese verso una delle più famigerate battaglie di conquista della storia vichinga. Il giocatore potrà scoprire nuove armi, abilità e attrezzature per affrontare nuovi tipi di nemici. L'Assedio di Parigi segnerà anche il ritorno delle missioni di infiltrazione Black Box dove il giocatore avrà totale libertà di scegliere il miglior modo per eliminare la sua vittima designata. L'Assedio di Parigi sarà disponibile per tutti i possessori del Season Pass o separatamente, a 24,99 €, per i possessori del gioco principale. Un nuovo tassello di un gioco che abbiamo apprezzato nella recensione di Assassin's Creed Valhalla.

Altro progetto italiano molto interessante sia per scelte stilistiche e visive che per un gameplay che sembra aver tutte le carte in regola per dimostrarsi divertente e adrenalinico. FORECLOSED è un TPS ambientato in un universo cyberpunk fortemente ispirato ai fumetti e in cui seguiremo la storia di Evan Kapnos alle prese con una cospirazione che ha portato alla confisca della sua identità. Senza lavoro, impianto cerebrale e accesso alla blockchain della città, Evan dovrà fuggire e cercare una risposta sfruttando stealth, armi da fuoco ma anche tanti impianti cibernetici e potenziamenti. Il particolare stile da graphic novel e gli spezzoni di gameplay intravisti ci hanno lasciato buone impressioni e speriamo che Antab Studio sappia stupire su tutta la linea.

Come avevamo sottolineato parlando di Hunter's Arena Legends, i battle royale che cercano una strada diversa dalla classica impostazione da shooter si stanno moltiplicando. Naraka: Bladepoint è sicuramente uno degli esempi più promettenti come dimostrato da diverse beta e in generale da un'accoglienza molto buona su Steam. Il gioco è anche stato confermato per console ma per ora debutta solo su PC con il suo mix di combattimenti all'arma bianca, mobilità assoluta e magie all'interno di sfide a 60 giocatori che promettono una spettacolarità invidiabile e degna dei migliori action. Le buone premesse si tradurranno in un successo sul lungo periodo? Intanto per ogni dettaglio vi rimandiamo alla nostra prova di Naraka: Bladepoint.

Un impiegato solitario che vuole solamente tornare a casa ma che si trova di fronte a un viaggio ai limiti della credibilità all'interno di un'avventura distopica isometrica dallo stile intimo e ricercato. The Plane Effect è un titolo che vuole mettere alla prova tempo e mente. È il tuo ultimo giorno in ufficio, è ora di timbrare il cartellino e tornare a casa. Su di te incombe un'anomalia cosmica con un'opprimente forza soprannaturale. Impotente di fronte al cosmo, sai soltanto di dover tornare dalla tua famiglia, il prima possibile. Trova la strada di casa a ogni costo...Mentre procedi attraverso il distopico paesaggio urbano, ti rendi conto che non tutto è come dovrebbe. C'è sempre voluto così tanto a tornare? Le strade sono sempre state un labirinto? Un'avventura tra esplorazione ed enigmi in un setting elaborato e misterioso.

13 agosto

  • Hades (PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)

Crediamo che non abbia bisogno di presentazioni anche perché è stato l'unico gioco indie a insidiare i grandi AAA praticamente in ogni premiazione per il Game of the Year riuscendo anche a portarsi a casa diversi "primi posti". Hades è solo l'ultimo tassello della storia di Supergiant Games, una storia fatta di grandi giochi e di qualità assoluta che con il roguelite che ha per protagonista Zagreus ha toccato vette artistiche e non solo incredibili. Dopo l'uscita su PC e Switch, Hades arriva su console PlayStation e Xbox anche all'interno del Game Pass e ora non ci sono davvero più scuse per ignorare questa imperdibile fuga dagli inferi. Date un'occhiata alla recensione di Hades in versione PC per tutti i dettagli.

16 agosto

  • Road 96 (PC, Switch)

Il papà di Valiant Hearts e 11-11 Memories Retold torna con un gioco narrativo da tenere d'occhio. Road 96 è un'avventura narrativa procedurale in cui dobbiamo fuggire da un Paese sull'orlo del collasso e raggiungere il confine, distante migliaia di chilometri in mezzo alle montagne. E mentre la calda estate del '96 ci accompagnerà nel nostro viaggio sulle strade secondarie, ci imbatteremo negli abitanti in difficoltà della nazione e non solo. Ogni decisione presa influenzerà l'intera avventura e la renderà unica per ogni giocatore, con un percorso generato in maniera procedurale e profondamente personale. Ne parliamo nella prova di Road 96.

17 agosto

  • Greak: Memories of Azur (PC, PS5, Switch, Xbox Series X/S)
  • Humankind (PC, Stadia)
  • Marvel's Avengers Black Panther - War for Wakanda (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One, Stadia)

Stile grafico invidiabile e premesse molto interessanti a livello di gameplay. Greak: Memories of Azur è un puzzle platform con elementi action che ci fa vivere le avventure di tre fratelli: Greak, Adara e Raydel. I tre saranno utilizzabili in game e possiedono abilità uniche utili sia in combattimento che nella risoluzione di vari enigmi mentre esploriamo le terre in guerra di Azur per sfuggire all'invasione dei pericolosi Urlag. Un gioco disegnato a mano che, potete stare tranquilli, non è solo bello da vedere. Ne abbiamo parlato nella prova di Greak: Memories of Azur.

Fan dei gestionali a raccolta per un gioco che potrebbe addirittura rivelarsi un salto generazionale per il modello Civilization. Cosa faresti se potessi riscrivere l'intera storia dell'umanità? Come cambieresti l'evoluzione del genere umano? Queste sono le domande al centro del nuovissimo e ambizioso titolo strategico e storico Humankind, titolo di SEGA dove guideremo la nostra gente dal Neolitico all'età moderna, unendo le culture mentre avanziamo attraverso le epoche per creare una civiltà unica. Un titolo imperdibile per i fan del genere e di cui abbiamo parlato all'interno della prova di Humankind.

Non è stato il successo incredibile che Crystal Dynamics e Square Enix speravano ma quanto meno il progetto Marvel's Avenger continua a essere supportato con diversi contenuti degni di nota. Marvel's Avengers: Black Panther - War for Wakanda, come facilmente potreste aver immaginato, segna l'introduzione in game di Pantera Nera ma anche di diversi contenuti adatti sia al multiplayer che all'avventura in solitaria. Ovviamente ci aspettiamo nemici e missioni inediti ma tutti i dettagli verranno svelati in una live in prossimità del lancio. Un altro importante tassello e un altro importante eroe per Marvel's Avengers.

19 agosto

  • Monster Harvest (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Recompile (PC, PS5, Xbox Series X/S)
  • RiMS Racing (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • The Vale: Shadow of the Crown (PC, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Twelve Minutes (PC, Xbox Series X/S, Xbox One)

Monster Harvest è simile a Stardew Valley ma ha anche qualcosa dei Pokémon. Siamo un giovane ragazzo in una piccola città colorata e in stile pixel art e il nostro lavoro consiste nel costruire la nostra fattoria scegliendo, ovviamente, quali semi piantare. Le cose prendono una piega bizzarra, tuttavia, quando scoprite strani slime: questi esseri possono mutare i vostri raccolti e trasformarli in "Planimals", che diventeranno i vostri fidati compagni e guardie del corpo. Gli slime avranno effetti diversi a seconda delle colture a cui vengono aggiunti e della stagione in cui vengono utilizzati. In tutto, secondo quanto riportato dagli sviluppatori, ci sono 72 diverse mutazioni possibili. Oltre a questo affronteremo i nemici che incontreremo nel gioco all'interno di battaglie a turni che ricordano molto quelle in stile Pokémon.

Hacking e metroidvania si incontrano all'interno dell'interessante Recompile, un action shooter (ma anche puzzle platform) ambientato all'interno del vasto mondo 3D del Mainframe che potremo esplorare controllando un programma semi-senziente che lotta contro l'eliminazione. Hacking, logica, fasi platform e combattimenti si fondono in un gioco la cui storia si svolge in appena 1 secondo di tempo reale. Sopravvivere è l'obiettivo e il mondo virutale sa essere spietato almeno quanto quello reale.

Se eravate alla ricerca di un motociclistico di stampo decisamente simulativo potremmo aver il progetto perfetto per voi grazie al team di RaceWard Studio. RiMS Racing è sicuramente il "fratello" più simulativo di RIDE e MotoGP e pone particolare enfasi nella gestione e preparazione della moto e di ogni elemento che sarà cruciale una volta alla guida. Tante licenze ufficiali, tanti pezzi di ricambio e tante possibilità gestionali che poi si traducono in pista in un progetto che teniamo d'occhio sin dalla nostra prova di RiMS Racing.

L'accessibilità e il creare titoli adatti a pubblici spesso ignorati dall'universo videoludico è un tema sempre più caro all'industria di oggi e in questo senso siamo felici di segnalare un particolare RPG che si gioca tutto esclusivamente attraverso l'audio. The Vale: Shadow of the Crown ci farà vestire i panni di una principessa cieca sin dalla nascita che durante il viaggio verso il piccolo castello che dovrà difendere e gestire viene attaccata da una parte di un gigantesco esercito invasore. Soli e in territorio ostile dovremo cercare di ritrovare la via di casa.

È uno dei progetti più interessanti degli ultimi anni e il fatto che uscirà sin dal lancio anche su Xbox Game Pass non può che fare molto piacere a diversi giocatori che magari non erano convinti a pieno da una struttura che effettivamente è tutta da provare con mano. Interpretato da tre grandi attori come James McAvoy, Daisy Ridley e Willem Dafoe, Twelve Minutes è un thriller interattivo bloccato in un loop temporale. Quella che doveva essere una cena romantica tra il protagonista e sua moglie si trasforma in un incubo quando un uomo che si presenta come ispettore di polizia irrompe in casa, accusa nostra moglie di omicidio e ci massacra di botte. Questa però non è la fine ma solo l'inzio di un loop temporale che si ripete ogni 12 minuti e di cui solo noi protagonisti abbiamo effettivamente coscienza. Gli errori, i passi falsi e le conoscenze acquisite diventano fondamentali per cercare di trovare una via di fuga da questo loop mortale. Tutto chiaro? In ogni caso date un'occhiata alla nostra prova di Twelve Minutes.

20 agosto

Una versione definitiva sia su PS5 che su PS4 di una delle esclusive PlayStation più apprezzate dell'ultimo periodo di PS4 nella fase "finale" della sua storia, poco prima del lancio della next-gen Sony. Ghost of Tsushima: Director's Cut è il pacchetto più completo del progetto di Sucker Punch, l'avventura di Jin Sakai alle prese con l'invasione mongola dell'isola di Tsushima che ha saputo convincere soprattutto il pubblico dopo aver incontrato alcune perplessità di una piccola parte della critica. Questa Director's Cut propone tutti i contenuti della versione base ma anche la presenza dell'espansione Iki Island che ci porta a esplorare una nuova isola a causa di una possibile presenza mongola. Jin si troverà di fronte ad eventi con risvolti profondamente personali che lo costringeranno a rivivere tragici momenti del suo passato. Su PS5 possiamo inoltre aspettarci 4K, 60 fps e il totale supporto al DualSense. Detto questo se parte della critica non aveva apprezzato il gioco al 100%, noi lo avevamo letteralmente adorato nella nostra recensione di Ghost of Tsushima.

Madden NFL 22 vuole sfruttare la potenza delle console di nuova generazione per offrire l'energia pura, l'emozione e l'imprevedibilità della NFL attraverso il nuovissimo Dynamic Gameday, un elemento capace di influire sul gameplay in ogni modalità. Sia che si configuri un piano di gioco settimanale in Franchise o che si affronti un testa a testa in Play Now, le partite in Madden NFL 22 puntano a essere innovative, con un livello più profondo di strategia e narrazione in ogni match e in ogni stadio. Ovviamente possiamo aspettarci una campagna single-player molto curata denominata The Yard e Madden Ultimante Team come modalità di gioco principali di uno degli sportivi di punta di EA.

24 agosto

  • Aliens: Fireteam Elite (PC, PS5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • Hoa (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • I Expect You To Die 2: The Spy and the Liar (PC, PS5, PS4)
  • King's Bounty II (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Lone Echo 2 (PC)

Sicuramente più Aliens - Scontro Finale che Alien se dovessimo cercare un "confronto" cinematografico ma al di là dei gusti l'idea di cercare di salvare la pelle all'interno di uno shooter in terza persona con elementi survival da godersi a pieno soprattutto con gli amici sulla carta non è niente male. Aliens: Fireteam Elite è proprio questo, una sorta di Left 4 Dead in terza persona decisamente più survival e in cui il lavoro di squadra è cruciale per cercare di resistere all'assalto xenomorfo. Giocheremo anche un ruolo fondamentale negli eventi epici che accadono 23 anni dopo la trilogia originale di Alien e lo faremo nei panni di un Marine Coloniale di stanza a bordo della UAS Endeavor che combatte contro le terrificanti minacce dello Xenomorfo in quattro diverse campagne militari.

Se c'è un aspetto di Hoa che sin dall'annuncio ha attirato l'attenzione questo è sicuramente quello artistico insieme alle ispirazioni citate in più di un'occasione dagli sviluppatori. Hoa è un puzzle platform che si ispira a Rayman e allo Studio Ghibli. Due grandissimi nomi ma ovviamente le grandi ispirazioni non bastano. Magia, natura rigogliosa e splendida e creature tutte da scoprire all'interno di un'atmosfera rilassante e da sogno. Hoa è una gioia per gli occhi, speriamo lo sia anche controller alla mano.

La VR non ha rappresentato una rivoluzione assoluta per l'industria videoludica ma i giochi degni di nota non sono mancati e tra questi non possiamo non citare il primo I Expect You To Die. Le spie sono tornate in un sequel caratterizzato da rompicapo e puzzle ancora più complessi e divertenti creati dai più spietati dei geni del male. I Expect You To Die 2: The Spy and The Liar è fedele allo spirito escape room del primo gioco ma vuole proporre livelli ancora più complessi e originali capaci di divertire e impegnare i giocatori che possiedono un visore per PlayStation o PC. Il primo gioco è stato una piccola grande chicca quindi siete avvertiti.

King's Bounty II è l'atteso sequel della serie King's Bounty, una delle saghe più storiche tra gli RPG a turni. Questo nuovo capitolo presenta una storia epica, fazioni, funzionalità e nemici completamente nuovi che danno vita al fantastico mondo aperto di Antara. Con il regno nel caos, le contee che pretendono l'indipendenza, i banditi che invadono le strade, le nazioni oltremare che negano l'autorità del re e creature vacue che aspettano solo di abbattersi sui più incauti, l'ultima speranza giace nelle mani di nuovi eroi che si ritrovano per caso a ricoprire questo ruolo. Questi eroi sono determinati a riportare l'ordine nel caos. Giocando vestiremo i panni di uno di loro, reclutando, sviluppando e comandando il nostro esercito personale in un'avventura non lineare fatta di tradimenti, sacrifici, e sopravvivenza. Combatteremo per il tuo futuro, superando i nemici in astuzia in combattimenti a turni unici e prendendo decisioni complicate e sfaccettate.

Probabilmente non vedremo mai un sequel di The Order: 1886 nonostante quell'universo meriti decisamente più fortuna. Quanto meno possiamo gioire per il fatto che Ready at Dawn stia continuando a creare e lo stia facendo con una buonissima qualità. In Lone Echo II i giocatori vestiranno ancora una volta i panni di Jack in un'altra entusiasmante avventura al fianco di Liv. All'interno del gioco saranno presenti tutte le feature che hanno reso così celebre Lone Echo, compresi gli spostamenti in assenza di gravità, la grafica accattivante e la storia così coinvolgente. Si potrà, inoltre, utilizzare un nuovo assortimento di strumenti per superare ed affrontare le complesse e sorprendenti sfide nello spazio più profondo, oltre i confini del tempo.

25 agosto

  • Psychonauts 2 (PC, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One)

Ci sono voluti circa 15 anni e una campagna di crowdfunding su Fig precedente all'acquisizione da parte di Microsoft ma il ritorno di Psychonauts è finalmente realtà. Un gioco di culto capace di unire action, platform e puzzle in un progetto che nei panni di Raz ci immergeva in un mondo fatto di ossessioni, paure ed esploratori della mente. Psychonauts 2 punta a essere proprio tutto ciò che ci potremmo aspettare da un sequel con nuovi imperdibili segreti e cospirazioni da scoprire. Il leader degli Psychonauts non è più lo stesso da quando è stato liberato dopo esser stato rapito e quel che è peggio è che c'è una talpa nel quartier generale. Ovviamente starà al giovane protagonista risolvere la situazione tra realtà e...cervelli. La prova di Psychonauts 2 è l'antipasto perfetto per ingannare l'attesa.

27 agosto

  • Baldo: The Guardian Owls (PC, PS4, Switch, Xbox One, Apple Arcade)
  • No More Heroes 3 (Switch)

È un progetto italiano molto atteso e sin dai primi trailer ha attirato l'attenzione grazie alla vicinanza a due fonti di ispirazione di primissimo piano come The Legend of Zelda e Studio Ghibli. Lo studio nato nel 1993, Naps Team, si trova alle prese con quello che probabilmente è il suo progetto più ambizioso: Baldo: The Guardian Owls. Un'avventura magica tra profezie e destini da sfidare, enigmi da risolvere e dungeon segreti da esplorare mentre si incontrano personaggi bizzarri e indimenticabili tra un combattimento e l'altro e si collezionano nuove armi e reliquie sempre più potenti. Un action adventure dallo stile artistico delizioso che non vediamo l'ora di provare con mano.

La follia di Suda 51 è pronta a tornare con una delle sue creazioni più amate. Nei panni di Travis Touchdown, il rozzo assassino armato di beam katana, dovremo trionfare nel torneo Superhero Ranking per salvare il mondo. E come se non bastasse dovremo anche vedercela...con degli alieni?! Ad arricchire il gameplay un nuovo e migliorato Death Glove che ci garantirà l'accesso a una gamma di abilità letali che potremo personalizzare e potenziare prima di ogni scontro di No More Heroes 3.

30 agosto

  • Book of Travels (PC - Early Access)

Non chiamatelo MMO ma che cos'è esattamente un TMORPG? Book of Travels (dagli sviluppatori di Shelter) si presenta come un Tiny Multiplayer Online, un RPG online di piccole dimensioni in cui si incontreranno tutto sommato pochi giocatori per trasformare ogni incontro in un'esperienza davvero memorabile. D'altronde questo strano RPG si concentra sul viaggio, sulla scoperta e sull'amicizia. Tutti elementi che possono essere condivisi o meno, ciò che conta è soprattutto il viaggio e come ognuno di noi vuole viverlo, sfruttando particolari simboli per comunicare con gli altri o scegliendo di vivere da assoluto eremita. Potremo essere degli avventurieri, degli scommettitori o dei semplici viandanti. Tutto sarà nelle nostre mani in un'esperienza che sembra avvicinare gli RPG a Journey. Da tenere d'occhio.

31 agosto

  • KeyWe (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)
  • New World (PC)
  • Rustler (PC, PS5, PS4, Switch, Xbox Series X/S, Xbox One)

Rispetto ad anni in cui la co-op veniva considerata a voler essere buoni morente ci troviamo in un'era che grazie ai progetti di quel pazzoide di Josef Fares ma non solo guarda ai titoli co-op come a un investimento decisamente degno di una possibilità. KeyWe è un peculiare progetto indie che ci fa vestire i panni di Jeff e Debra, due kiwi (deliziosi uccellini) che gestiscono niente meno che un ufficio postale. Pacchi, lettere, telegrammi e non solo sono il nostro pane quotidiano tra tante nuove meccaniche e compiti da portare a termine prima della fine del tempo a disposizione. Un gioco a livelli molto peculiare, colorato e spensierato che ci mette di fronte a catostrofi assurde e impegni di tutti i giorni con due adorabili protagonisti. Da godersi con il più caro degli amici, con un figlio o ancora meglio con la dolce metà. Vi consigliamo la nostra prova di KeyWe per scoprirne pregi e difetti.

È per molti versi uno dei fenomeni del momento e siamo curiosi di capire come andranno le cose quando il periodo in beta volgerà al termine. Conoscendo Amazon le sorprese (negative) sono sempre dietro l'angolo ma l'MMORPG New World sembra avere le carte in regola per rivelarsi quanto meno un buon successo videoludico, il primo per il colosso dell'e-commerce. Con la sua struttura apparentemente più semplice da approcciare rispetto ad altri esponenti del genere e un focus su un sistema di combattimento più complesso e sull'importanza delle battaglie tra fazioni, New World potrebbe ritagliarsi una fetta importante di pubblico anche e soprattutto tra coloro che non hanno mai digerito gli MMO.

Presentato praticamente ovunque come il GTA medievale o il "Grand Theft Horses". In Rustler giocherete nei panni di Guy l'antieroe, un brigante determinato a vincere Il Grande Torneo per ottenere come primo premio la mano della principessa. Saltate in sella e preparatevi a completare le missioni per vincere Il Grande Torneo, terrorizzare i cittadini, sparare alle mucche e provocare un caos assoluto da buon delinquente medievale che si rispetti.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di settembre.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Nintendo Direct commentato in diretta dalle 23:45!

Seguite con noi le tante novità che verranno mostrate al Nintendo Direct.

Nintendo Switch OLED nel primo (folle) video unboxing

Uno sguardo in anteprima a Switch OLED.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza