Switch OLED avrà problemi di burn-in dello schermo? Nintendo tranquillizza ma consiglia cautela

Le misure preventive non mancano.

Switch OLED è disponibile per il preordine e sarà distribuito nel mese di ottobre. Il nuovo modello dell'ibrida presenterà alcune novità rispetto a Switch standard e sarà caratterizzato da uno schermo OLED.

In molti sono entusiasti di questa novità, tuttavia il nuovo schermo potrebbe comportare dei problemi di burn-in, soprattutto considerando le immagini statiche che caratterizzano, ad esempio, le interfacce dei giochi. Alcuni utenti sono preoccupati per l'eventuale problema che potrebbe lasciare un'ombra sul display, ma Nintendo ha già rassicurato i fan.

Secondo la grande N, il nuovo schermo di Switch OLED è stato progettato "puntando alla longevità, ma questi tipi di display possono avere problemi riproducendo immagini statiche per lunghi periodi di tempo. Tuttavia, gli utenti potranno usare misure preventive per preservare il display utilizzando funzioni presenti nel sistema operativo di Switch, come l'auto-luminosità, che impedisce allo schermo di diventare troppo chiaro, e l'auto-sleep, che spegne la console dopo piccoli periodi di inattività".

Dunque, stando a Nintendo, il problema potrebbe essere evitato grazie alle feature presenti nella console ma la compagnia consiglia lo stesso agli utenti di essere cauti nell'utilizzo dello schermo.

Switch OLED, protagonista della nostra anteprima, sarà lanciato il prossimo 8 ottobre.

Fonte: Cnet.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza