Activision Blizzard la promessa di Bobby Kotick: 'saremo l'azienda che darÓ l'esempio nel nostro settore'

Il CEO torna sullo scandalo molestie e discriminazioni.

Il boss di Activision Blizzard, Bobby Kotick, insieme ad altri dirigenti senior, ha parlato di nuovo mentre la società rimane coinvolta in polemiche a seguito della recente causa del California Department of Fair Employment and Housing relativa a molestie sessuali, discriminazione e cultura del lavoro "frat boy" all'interno della compagnia.

Rivolgendosi agli investitori durante il report finanziario del secondo trimestre 2021 di Activision Blizzard, Kotick ha dichiarato: "voglio iniziare chiarendo a tutti che non c'è posto nella nostra azienda per discriminazioni, molestie o disparità di trattamento di qualsiasi tipo. Da nessuna parte".

"Apprezziamo molto i dipendenti attuali ed ex che si sono fatti avanti con coraggio negli ultimi giorni e voglio ribadire gli impegni che abbiamo preso con voi. Il nostro ambiente di lavoro, ovunque operiamo, non consentirà discriminazioni, molestie o disparità di trattamento. Saremo l'azienda che darà l'esempio nel nostro settore".

Dopo aver reintrodotto i nuovi co-leader Blizzard Jen Oneal e Mike Ybarra, insieme al co-fondatore dello studio Allen Adham, ora alla guida di nuovi prodotti e sforzi di incubazione presso l'azienda, Kotick ha continuato: "ognuna di queste persone apporta una vasta esperienza nel settore e un'enorme integrità ai loro ruoli. Sono i migliori esempi di leadership con carattere e responsabilità. Sono fiducioso che questo team garantirà che Blizzard offra un ambiente di lavoro accogliente, confortevole e sicuro, essenziale per promuovere la creatività e l'ispirazione".

"Inoltre", ha continuato Kotick, "continueremo a indagare su ogni singolo reclamo che riceveremo. Quando verremo a conoscenza di problemi, adotteremo misure decisive e, per rafforzare le nostre capacità in questo settore, aggiungeremo ulteriori risorse".

"Questo impegno significa che non ci limiteremo a licenziare i dipendenti ove appropriato, ma anche a licenziare qualsiasi manager o leader che abbia ostacolato l'integrità dei nostri processi per la valutazione dei reclami".

307280_il_pacchetto_retributivo_di_155_milioni_del_boss_di_activision_blizzard_bobby_kotick_approvato_dagli_azionisti

"Poiché il nostro lavoro non può avere successo senza voci, punti di vista e talenti diversi, ci siamo impegnati a considerare liste di candidati diverse per tutte le posizioni aperte e continueremo ad aggiungere risorse per garantire che ciò avvenga in tutta l'azienda".

"Negli ultimi anni, abbiamo apportato cambiamenti significativi per affrontare la cultura aziendale, per riflettere una maggiore diversità all'interno dei nostri team di leadership e per segnalare qualsiasi tipo di cattiva condotta. Abbiamo ampliato i programmi interni che incoraggiano i dipendenti a segnalare violazioni, abbiamo rafforzato i canali per consentire ai dipendenti di esprimere le preoccupazioni in modo riservato e sicuro senza alcun timore di ritorsioni".

"Siamo orgogliosi di pagare i nostri dipendenti in modo equo. Rivediamo regolarmente la nostra retribuzione per assicurarci di rimanere equi nel nostro approccio. Adottiamo una serie di misure proattive per garantire che la retribuzione sia guidata da criteri non discriminatori fattori quali prestazioni, ruolo e competenze e conduciamo un'ampia formazione antidiscriminazione, anche per tutti i dipendenti coinvolti nel processo di retribuzione".

"Le nostre iniziative sul posto di lavoro sono cruciali per il nostro continuo successo e il nostro sforzo di leadership è la mia priorità. Anche la sicurezza sul posto di lavoro rimane una priorità e mentre consideriamo le nostre iniziative di ritorno al lavoro, rimaniamo concentrati sulla fornitura della migliore assistenza sanitaria per i nostri dipendenti e le loro famiglie."

"Avete il mio fermo impegno a continuare a concentrarci sul servizio per i nostri giocatori e a fornire la crescita sostenibile che vi aspettate", ha concluso Kotick, "E intraprenderemo tutte le azioni necessarie per promuovere una cultura che sia solidale e accogliente per tutti i nostri dipendenti e ci aspettiamo di essere il miglior esempio da emulare per altre aziende".

Il presidente e COO Daniel Alegre ha aggiunto: "il team dirigenziale e io faremo del nostro meglio per assicurarci di migliorare e costruire sempre il tipo di ambiente di lavoro inclusivo che è essenziale per consentire la creatività e la crescita professionale di tutti i dipendenti. Non ci sarà nessuna tolleranza presso la nostra azienda per molestie o disparità di trattamento di qualsiasi tipo."

Alegre ha anche sottolineato la decisione di Activision di assumere uno studio legale esterno per "condurre una revisione delle nostre politiche e procedure". Una mossa controversa che è stata pesantemente criticata, dato che l'azienda in questione, WilmerHale, ha un rapporto preesistente con Activision, il che mette in dubbio la sua capacità di rimanere imparziale.

Scandalo_Activision_Blizzard_lettera_protesta

In definitiva, la conference call sembrava segnare un deliberato allontanamento dal tono combattivo - e ampiamente criticato - originariamente adottato da Activision Blizzard quando è arrivata la notizia della causa. All'epoca, la dirigente Fran Townsend aveva definito l'azione legale "veramente priva di meriti e irresponsabile" in un'e-mail a tutto il personale.

Tuttavia, nonostante l'ammorbidimento del messaggio di Activision, Kotick e il suo team esecutivo ancora una volta non sono riusciti a rispondere alla maggior parte delle richieste condivise dai dipendenti prima dello sciopero della scorsa settimana.

Ribadendo queste richieste in una nuova lettera a Kotick, condivisa da IGN, l'ABK Workers Alliance ha scritto: "chiediamo a te e al team dirigenziale esecutivo di fare meglio e di rispondere pienamente al nostro elenco di richieste".

Fonte: Eurogamer.net.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

PS5 ha un nuovo SSD targato Sony e Nextorage ma il prezzo Ŕ decisamente importante

Una sussidiaria di Sony sta lavorando ad una serie di SSD per PS5.

Bitcoin fabbrica di 'spazzatura'! Ogni transazione equivale a 'buttare due iPhone 12 Mini nel cestino'

Uno studio svela quanti rifiuti tecnologici si generano con i Bitcoin.

Xbox Series X disponibile all'acquisto da Mediaworld, ecco data e ora

Siete alla ricerca di una Xbox Series X? Questa notizia fa al caso vostro.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

Xbox starebbe preparando un'altra grande acquisizione come quella di Bethesda

Alcune indiscrezioni suggeriscono una grande acquisizione in casa Xbox.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza