Book Of Travels, il piccolo RPG online alla Journey mostra la co-op in un nuovo video

Il viaggio è tutto.

Il "Tiny MORPG" Book of Travels si sta preparando per la sua uscita in accesso anticipato il 30 agosto e per l'occasione il team ha pubblicato un nuovo video che mostra nel dettaglio la modalità co-op.

Il video, che viene presentato dal Lead Programmer Jens Berglind, analizza i cosiddetti Endeavior, che sono una serie di compiti cooperativi che danno ricompense a coloro che scelgono di portarli a termine. Questi compiti non sono pensati per essere stressanti o urgenti, piuttosto qualcosa che i giocatori possono fare al loro ritmo.

"Endeavour è il cuore della nostra cooperazione online", afferma Berglind nel video. "Sono sfide diverse per le quali spesso si ha il bisogno che altre persone vi aiutino. Abbiamo pensato molto al tono di Endeavour, perché non può essere una cosa stressante che spezzerebbe il tono del gioco. Sono cose che possono essere portate a termine in tranquillità se volete e al termine verrete ricompensati". Di seguito potete dare uno sguardo al video.

I diversi Endeavour si suddividono in quattro varietà: fisica, mistica, sociale e meccanica. I diversi tipi richiedono che i giocatori raggiungano obiettivi diversi, come vedere i giocatori spazzare via le macerie, o mistici che richiedono di pregare in un santuario. Gli sforzi meccanici possono includere la necessità di "aprire una cassetta di sicurezza" per ottenere alcuni materiali, e gli sforzi sociali riguardano l'influenza sul comportamento di fronte agli NPC.

Fonte: Rock Paper Shotgun

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza