Call of Duty: Warzone invaso dai cheater e gli streamer abbandonano per Apex Legends

La piaga dei giocatori scorretti continua ad affliggere il battle royale. 

Call of Duty: Warzone ha un disperato bisogno di essere "ripulito" dai cheater, ma il suo attuale sistema anti-cheat non sembra sia efficace.

Il popolare gioco battle royale è stato afflitto dai cheater sin dalla sua uscita e per quanto riguarda i giocatori, Warzone potrebbe anche non avere un sistema anti-cheat visto che i giocatori scorretti praticamente vanno e vengono a loro piacimento senza gravi ripercussioni.

Con la quarta stagione che si avvicina alla fine, diversi streamer popolari hanno iniziato a radunarsi contro Warzone (via Vice) e, più precisamente, contro Activision, a causa del problema del cheating.

Mentre alcuni streamer stanno abbandonando Warzone non appena vengono uccisi dai cheater, altri stanno promuovendo alternative come Apex Legends, almeno fino a quando Activision non troverà una soluzione definitiva per la piaga del cheating.

Questa non è la prima volta che gli streamer di Warzone si uniscono contro i cheater. Qualcosa di simile è successo all'inizio dell'anno quando molti streamer hanno criticato Activision per aver ignorato la base di giocatori e per non aver migliorato il sistema anti-cheat.

Più di 500.000 account sono stati bannati in modo permanente in Warzone fino ad oggi ma, a quanto pare, questo non significa nulla perché i giocatori possono sempre tornare con nuovi account grazie al modello di gioco free-to-play.

Call_of_Duty_2020_uscir___quest39anno_nonostante_il_successo_di

Per quel che vale, lo sviluppatore Raven Software ha promesso a febbraio che avrebbe "intensificato gli sforzi anti-cheat" spingendo aggiornamenti frequenti del sistema anti-cheat, implementando una nuova tecnologia di rilevamento e dedicando risorse aggiuntive per monitorare e far rispettare "ban coerenti e tempestivi".

Anche Apex Legends ha recentemente sofferto la presenza di cheater. Di recente, lo sviluppatore Respawn Entertainment ha dichiarato di aver "sicuramente messo in atto alcune cose" per aiutare ad affrontare la situazione mentre ci avviciniamo alla nuova stagione.

Fonte: Segmentnext.

Vai ai commenti (2)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Titanfall 3 impossibile? Respawn non ci sta

'Titanfall è il vero nucleo del nostro DNA'.

Halo Infinite ha una mappa multiplayer che contiene un riferimento a Destiny

Un'area presente in Halo Infinite attiverà ricordi tra i giocatori di Destiny.

Halo Infinite multiplayer la beta a rischio rinvio? Problemi per 343 Industries

Il team di Halo Infinite al lavoro per trovare una soluzione.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Articoli correlati...

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Articolo | Call of Duty: Vanguard - prova

Il nostro primo sguardo ai campi di battaglia multiplayer di Call of Duty: Vanguard.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza