Red Dead Online ha un giustiziere che dà la caccia e uccide i razzisti del KKK. Ed è diventato virale

Ma le uccisioni potrebbero essere una 'messinscena'.

Un giocatore di Red Dead Online si avvicina di soppiatto a un gruppo di cowboy vestiti di bianco dalla testa ai piedi. Indossano tutti cappelli con una punta ben nota. In sottofondo suona una canzone folk remixata. Non appena il ritmo cala, il giocatore li abbatte uno per uno. Chi sono queste vittime? Sono giocatori che si travestono intenzionalmente per assomigliare al KKK. L'account che ha caricato video di questo tipo si è fatto un nome come il ragazzo che dà la caccia a questi utenti.

Tuttavia, potrebbe non essere reale, anche se ha avuto un successo incredibile. L'utente dietro questi video popolari, Yuhboi, ha collezionato oltre 3 milioni di Mi piace e quasi 125k follower su TikTok. E i primi tre video della serie, iniziata a luglio, hanno oltre 7,3 milioni di visualizzazioni. Molti dei video seguono un formato simile. Yuhboi prima "trova" alcuni giocatori vestiti con abiti bianchi e maschere. Spesso questi giocatori tengono in ostaggio un NPC nero. Ma a volte si stanno semplicemente radunando senza una ragione apparente.

Grazie all'abbigliamento completamente bianco, insieme ai casi documentati di troll che si trasformano nel KKK usando le mod, l'ipotesi è che tutti i nemici presenti nel video siano razzisti. Perché altrimenti sarebbero vestiti così? Quindi, Yuhboi attacca il gruppo in vari modi. A volte usano pistole, altre volte esplosivi e occasionalmente un coltello o un'ascia. Il risultato finale è sempre lo stesso. Il gruppo viene ucciso in pochi secondi, l'NPC nero viene liberato e Yuhboi festeggia. Promette quasi sempre che altri razzisti moriranno presto.

Ma siamo sicuri che tutti questi video sull'uccisione del KKK non siano una messinscena? Alcuni indizi sollevano qualche dubbio.

Il primo indizio è quanto spesso Yuhboi sembra incontrare gruppi di razzisti in RDO che indossano tutti abiti bianchi ispirati al KKK. Red Dead Online ha davvero giocatori razzisti e incontrarli una o anche due volte sembra plausibile se giocate molte ore. Ma a quanto pare Yuhboi si imbatte in queste persone abbastanza costantemente da dedicare un'intera serie all'uccisione di questi giocatori.

Red_Dead_2_Hunting_Racist_Players

Un secondo indizio è la frequenza con cui questi "razzisti" non sembrano mai reagire o reagire come farebbe la maggior parte dei giocatori che vengono attaccati in un gioco come questo. I cosiddetti KKK sono spesso comodamente in piedi accanto a barili esplosivi o scogliere minacciose che possono creare momenti cinematografici mentre Yuhboi li uccide. Sembra un po' troppo comodo su più fronti.

Potrebbe essere che l'utente abbia convinto un gruppo di amici a vestirsi ripetutamente come il KKK solo per essere uccisi. Se guardate il resto dei video di TikTok sull'account, è evidente che l'autore utilizza mod su PC per creare scenari ed eventi. Ad esempio, in un video Yuhboi viene attaccato da un robot. Tuttavia, mentre questo robot esiste nel gioco, non è in Red Dead Online. Il robot può essere trovato solo in singleplayer e non vi attaccherà mai.

Alcuni giocatori di RDO con innumerevoli ore di gioco hanno commentato i video. "Non voglio dire che sia una messa in scena, ma c'è qualcosa che non va", ha detto un rappresentante di Red Dead Online News.

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Kena: Bridge of Spirits imperdibile? I voti delle recensioni della critica

L'esclusiva console PlayStation è qui ma qual è l'accoglienza riservata a Kena?

Kena: Bridge of Spirits giocato in diretta su PS5 alle 10:30!

Virginia ci accompagna nel meraviglioso mondo di Kena.

'Star Wars di Quantic Dream sarà open world e molto più action di Heavy Rain o Detroit'

Rivoluzione Quantic Dream con il rumoreggiato gioco di Star Wars?

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza