Diablo II: Resurrected non avrà il multiplayer TCP/IP dell'originale e molti fan sono scontenti

Per questioni di sicurezza.

Diablo 2: Resurrected non includerà una funzionalità vista nel gioco originale, anche se potrebbe non essere quella di cui avete fatto più uso. Il multiplayer TCP/IP non sarà incluso per ragioni di sicurezza, quindi sarete limitati ai server Blizzard dedicati durante il gioco online.

Sepolto in fondo a una FAQ relativa alla open beta del gioco, Blizzard ha spiegato perché l'opzione, che consentiva ai giocatori dell'originale Diablo 2 di giocare in multiplayer tramite LAN o altre connessioni peer-to-peer invece che sui server Blizzard ufficiali, non sarà più inclusa.

"Il supporto TCP/IP non sarà disponibile nella prossima Beta o nel gioco finale", afferma il post sul blog. "Dopo un'attenta riflessione, non supporteremo più questa opzione poiché abbiamo identificato potenziali rischi per la sicurezza e ci impegniamo a salvaguardare l'esperienza del giocatore".

In una precedente intervista con Eurogamer.net, il boss del franchise di Diablo, Rod Fergusson, aveva sottolineato che la feature sarebbe stata inclusa nel gioco finale.

"Puoi comunque connetterti localmente tramite TCP IP se vuoi!", disse all'epoca Fergusson. "C'era in D2. Ci sarà in D2R. Ci siamo davvero concentrati sull'assicurarci che se c'è qualcosa nell'esperienza di base che avete amato, la riporteremo nel gioco".

Blizzard sta cercando di cambiare il minor numero possibile di cose per Diablo 2: Resurrected. Non si tratta di un remake, ma di un remaster, che cerca di migliorare la grafica del gioco e fornire lievi miglioramenti senza cambiare ciò che i giocatori hanno amato dell'originale. La beta in accesso anticipato di Diablo 2: Resurrected inizierà domani, 13 agosto, per i giocatori che hanno pre-ordinato il gioco su qualsiasi piattaforma (esclusa Nintendo Switch). L'open beta partirà il 20 agosto.

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

BitCraft è un nuovo titolo che promette di rivoluzionare il genere MMORPG

BitCraft porta ogni singolo giocatore in un mondo "gigantesco" generato proceduralmente.

Wuchang: Fallen Feathers è un interessante Bloodborne nell'antica Cina in questo lungo video gameplay

Diamo uno sguardo alla splendida ambientazione di Wuchang: Fallen Feathers.

Articoli correlati...

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza