Abandoned 'flop'? I giocatori PlayStation iniziano a stancarsi del marketing di Blue Box Studios

Il gioco bello quando dura poco.

Dorian Gray, nel famoso romanzo di Oscar Wilde disse "Parlarne bene o parlarne male non importa, purché se ne parli".

Si tratta di una regola spesso adottata dai reparti marketing negli ambiti social. Meglio avere fra le mani qualcosa che possa creare discussione, anche negativa, rispetto a qualcosa che non genera il benché minimo interesse. Certo, poi bisogna dimostrare di avere qualcosa di qualità fra le mani, ma quello è un discorso a parte.

Tuttavia, quando si tira troppo la corda e si fanno infuriare gli utenti carichi di hype, forse era preferibile il completo anonimato.

Questo è il caso di Abandoned, titolo sviluppato da Blue Box Game Studios e vittima di un marketing che definire bizzarro sarebbe un eufemismo.

Gli sviluppatori hanno deciso di creare un'applicazione speciale per PS5, la cosiddetta "Realtime Experience", nel quale mostrare i futuri trailer e demo giocabili.

L'applicazione in questione doveva uscire mesi fa, ma è stata rimandata all'ultimo secondo per problemi tecnici. Non solo: anche quando l'app è diventata disponibile, lo scorso 10 agosto, Blue Box ha trovato dei bug da correggere e che hanno costretto i giocatori ad attendere una patch correttiva che, per fortuna, è arrivata giusto ieri.

L'app doveva arrivare insieme ad un teaser trailer che, si sperava, doveva dissipare alcune delle nebbie che ancora circondano il misterioso progetto horror. Se ben vi ricordate, infatti, molti sostengono che dietro Abandoned ci sia il nuovo progetto di Hideo Kojima, forse perfino un nuovo Silent Hill.

I rumor sono stati spesso smentiti da Blue Box (non prima di aver alimentato di persona le speculazioni), ma in giro c'è ancora gente che crede nell'esperimento sociale dell'eclettico sviluppatore.

Ed è qui che arriviamo al disastro: la tanto attesa app di Abandoned per PS5, ripetutamente pompata da Blue Box e attesa da milioni di giocatori...conteneva un misero teaser trailer di 5 secondi scarsi, fra l'altro visibile già da tempo nel suo canale youtube ufficiale.

Inutile dire che gli utenti non l'hanno presa per niente bene e si sono sentiti, per l'ennesima volta, puniti per aver avuto fiducia nel progetto.

L'app promette nuovi trailer e un prologo giocabile "molto presto", ma è chiaro che per molti giocatori questa sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Diversi commenti su Twitter confermano questi sentimenti:

Voi cosa ne pensate? Siete ancora convinti che ci sia Kojima dietro Abandoned? Credete che questa bizzarra campagna marketing piena di delusioni nasconda qualche genialata, oppure è la prova che siamo davanti ad un vero team indie con ambizioni troppo grandi da gestire?

Fonte: ComicBook

Vai ai commenti (25)

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

The Medium (PS5) - recensione

Un'antica minaccia, in una nuova edizione.

Dead Space tornato! L'annuncio e il primo trailer

Il sogno di tantissimi fan si avverato.

Silent Hill in arrivo? Konami stringe un accordo con Bloober Team!

Konami e il team di The Medium "collaboreranno alla produzione di nuovi contenuti".

Raccomandato | Resident Evil Village - recensione

'Ethan Winters, vediamo cosa ti rende cos speciale.'

Commenti (25)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza