The Elder Scrolls V Skyrim e la sua iconica intro sono quasi stati rovinati da...un'ape!

Un incredibile retroscena di The Elder Scrolls V: Skyrim.

A un certo punto, la famosa intro di The Elder Scrolls V: Skyrim ha dato dei grattacapi non indifferenti agli sviluppatori e tutto per colpa di una piccola ape. Questa rivelazione sconvolgente è stata condivisa da Nate Purkeypile, un ex dipendente di Bethesda che ha lavorato nel team per Skyrim.

Purkeypile ha condiviso i dettagli in un divertente thread su Twitter che illustra facilmente i pericoli dello sviluppo di giochi open world, e in particolare come aggiustare una cosa può facilmente rompere qualcos'altro. La storia è questa: il carretto su cui ci troviamo nell'introduzione di Skyrim è un oggetto simulato fisicamente nel mondo, e mentre gli sviluppatori stavano lavorando al gioco, un gran numero di oggetti potevano farlo sbandare dalla sua traccia prevista. Insomma, era piuttosto importante che questa parte del gioco funzionasse senza intoppi, dal momento che letteralmente, ogni giocatore lo vede almeno una volta, ovvero quando si avvia il gioco.

Di solito gli sviluppatori riuscivano a capire rapidamente quale oggetto di gioco si mettesse in mezzo, ma poi "una volta, in sella a quel carretto ancora una volta, il carretto inizia a tremare violentemente e all'improvviso WHOOSH! Saliva in cielo come un razzo", scrive Purkeypile, spiegando come fosse un enigma per gli sviluppatori.

Il problema, alla fine divenne chiaro: era una piccola ape. In particolare il fatto che quest'ape fosse in grado di scontrarsi fisicamente con gli oggetti ma non si sarebbe spostata da sola, tutto perché qualcuno ha accidentalmente abilitato la collisione durante la correzione di un bug diverso relativo alla raccolta per creare pozioni. Insomma, ogni volta che uno di questi inarrestabili terrori si è imbattuto nel percorso del carro simulato fisicamente, possiamo indovinare chi l'avesse vinta. Fortunatamente poi tutto si è risolto!

Fonte: IGN

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza