Exekiller è un ispirato western cyberpunk tutto da scoprire tra trailer e primi dettagli

Exekiller è spuntato dal nulla e già non vediamo l'ora di saperne di più.

A quanto pare, sembra proprio che stiamo vivendo una rinascita dei giochi cyberpunk.

Exekiller è l'ultimo della lista, un incrocio tra la tecnologia anni '80 del cyberpunk classico e la sensibilità western.

Exekiller è un action adventure ambientato nel 1998 a New York, solo che questa NY è occupata dai deserti. Gli eventi si svolgono 30 anni dopo il "Great Fire Disaster", una crisi ambientale che ha ucciso il 70% della popolazione della Terra.

Questi tempi disperati, ovviamente, danno origine a società onnipotenti, che controllano questo mondo dopo la caduta dei governi. I giocatori di Exekiller vestono i panni di un cacciatore di taglie che insegue i fuorilegge per raccogliere i loro S.O.U.L.S. - un chip che li controlla e sa tutto di loro.

Exekiller è il primo gioco del team polacco, formato da due persone, Paradark Studio e lo sviluppatore promette alcuni elementi RPG come abilità e gadget personalizzabili e un mondo che offre diversi modi per affrontare e risolvere le situazioni.

Exekiller non ha una data di uscita, ma c'è una pagina Steam dove potete metterlo nella lista dei desideri.

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Death Stranding Director's Cut per PS5: in UK l'upgrade next-gen costa solo £5

Il passaggio alla versione PS5 next-gen di Death Stranding avrà un costo minore nel Regno Unito.

Kena Bridge of Spirits è PS5 vs PS4 Pro in un primo video confronto

Tuffiamoci nella storia di Kena Bridge of Spirits.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza