Tesla Bot è il robot umanoide guidato da una IA targato Tesla

I nuovi progetti di Tesla.

La casa automobilistica Tesla ha presentato questa settimana, durante un evento sull'intelligenza artificiale, il progetto per costruire un robot umanoide in grado di svolgere compiti quotidiani al posto degli umani. Si chiama Tesla Bot, una specie di assistente personale utile nelle fabbriche, uffici o case.

Presentato da Elon Musk, l'androide è stato rivelato solo con specifiche tecniche e un rendering, che non corrispondono all'aspetto finale, secondo Tesla. Avrà telecamere e un "computer di bordo" basato sul sistema di pilota automatico di Tesla per la navigazione autonoma, nonché una serie di telecamere e sensori che alimentano una rete neurale in continua evoluzione.

Secondo il CEO di Tesla Elon Musk, l'idea è che il Tesla Bot svolga "compiti noiosi, ripetitivi o pericolosi", come lavori manuali ripetitivi o fare acquisti al vicino negozio di alimentari. Non c'è ancora nessuna previsione di lancio o mostra pratica del progetto. Sempre secondo i dati condivisi da Musk, il modello è alto 1,72 metri e pesa 55 kg, ed è in grado di trasportare un terzo del proprio peso.

ai

Elon Musk afferma inoltre che le persone non dovranno preoccuparsi di trovarsi di fronte ad un vero e proprio robot umanoide intelligente: il Tesla Bot è un robot molto limitato fisicamente che può essere battuto da un essere umano in carne ed ossa. "Quello che stiamo cercando di fare è creare un'intelligenza artificiale utile che le persone amino e che sia inequivocabilmente buona". Staremo a vedere.

Fonte: The Verge

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Nintendo porterà i suoi giochi su PC? Un leak alimenta le speranze

Nuovi leak da Nvidia GeForce, suggeriscono l'arrivo di Nintendo su PC.

PlayStation Plus, i giochi 'gratis' di dicembre per PS5 e PS4 annunciati ufficialmente

Ecco cosa devono aspettarsi gli abbonati a PlayStation Plus.

Activision Blizzard: 'licenziate Kotick'! L'organizzatrice delle proteste Jessica Gonzalez si dimette con una dura lettera

Gonzalez afferma che il CEO di Activision Blizzard ha ignorato molestie e discriminazioni.

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza