Apple II: il manuale firmato da Steve Jobs venduto all'asta per l'incredibile cifra di $787.000

La firma di Steve Jobs sul manuale di Apple II vale parecchio.

Il defunto CEO di Apple, Steve Jobs, è stato unico nel suo genere, rivoluzionando l'industria dei computer come sappiamo.

Ora, il manuale di Apple II firmato da Jobs e Mike Markkula è stato venduto per ben 787.484 dollari a un'asta con 46 offerte. Questa non è la prima volta che vediamo un articolo firmato dal defunto CEO di Apple venduto per migliaia di dollari.

Il manuale di Apple II è di 196 pagine e contiene un messaggio personale di Steve Jobs che recita "Julian (Brewer ndr), la tua generazione è la prima a crescere con i computer. Vai a cambiare il mondo! Steven Jobs, 1980."

Julian ricorda: "ero seduto nella mia camera da letto a scrivere giochi sul mio Apple II quando papà mi chiamò per incontrare alcuni ospiti. Con mio grande stupore erano Steve Jobs e Mike Markkula. Avevo con me il manuale e solo in seguito ho capito quanto fosse raro che Jobs firmasse qualsiasi cosa, figuriamoci scrivere un'iscrizione come questa".

Apple_II_Manual_Signed_by_Steve_Jobs_740x382
22_1

RR Auctions ha venduto il manuale di Apple II e il sito ha anche messo all'asta altri cimeli di Steve Jobs. Ad esempio, una copia di MacWorld #1 firmata da Steve Jobs e Steve Wozniak è stata venduta per 201.021 dollari. Inoltre, una giacca di pelle indossata da Jobs nel 1983 è stata venduta per $66.466.

I cimeli di Steve Jobs sono venduti per grandi quantità di denaro e lo abbiamo visto in passato. Ad esempio, la domanda di lavoro scritta a mano di Jobs è stata venduta per $222.400.

Fonte: Wccftech.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche pi innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non ancora uscito e gi iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza