Call of Duty Vanguard: Activision mai citata nei trailer? 'Una scelta creativa'

Una spiegazione "curiosa" che schiva le accuse di molestie e discriminazioni ad Activision.

Dal reveal di Call of Duty Vanguard in molti avevano fatto caso che nei trailer e in altri materiali promozionali per il nuovo gioco, Activision non viene quasi menzionata.

Il logo dell'editore non è nemmeno nell'elenco delle società di sviluppo, in quanto ci sono solo informazioni legali sulla proprietà dei marchi. Alcuni utenti hanno ipotizzato che tale distanza potrebbe essere stata innescata da una causa per discriminazione e molestie sessuali intentata contro Activision Blizzard dallo stato della California.

Ora però i rappresentanti della casa editrice attraverso una dichiarazione pubblicata da Stephen Totilo, ex giornalista di Kotaku, affermano che la mancanza del logo Activision nel materiale promozionale è da imputare ad altro. "Call of Duty ha continuato ad espandersi in un incredibile universo di esperienze. Questa è stata una scelta creativa che riflette come Vanguard rappresenti il prossimo grande capitolo del franchise". Qui di seguito potete dare uno sguardo al tweet che riporta la dichiarazione.

Vi ricordiamo che Call of Duty: Vanguard sarà disponibile dal 5 novembre su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X/S.

Fonte: PCGamesN

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Articolo | Call of Duty: Vanguard - prova

Il nostro primo sguardo ai campi di battaglia multiplayer di Call of Duty: Vanguard.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza