Tales of Arise potrebbe dare il via a remake e remaster della serie

Con Tale of Arise si apre la possibilità di portare la saga ad un pubblico più ampio.

Tra pochi giorni debutterà Tales of Arise, il nuovo capitolo della saga di Tales Of che celebra il suo 25° anniversario. Questo capitolo vuole essere più accessibile e approfondito, in modo da portarlo ad un pubblico sempre più ampio. Ma i responsabili guardano al futuro, soprattutto considerando la possibilità di ampliare il franchise con nuovi remake o remastered.

Abbiamo già avuto versioni rimasterizzate o remake, come nel caso di Tales of Symphonia e dei più recenti Tales of Vesperia. Ma ci sono ancora diversi giochi della serie che non sono stati ufficialmente localizzati al di fuori del Giappone. E di questo ha tenuto conto il suo producer Yosuke Tomizawa, che ha condiviso il suo punto di vista tramite Twitter, dopo aver notato che Tales of Arise sarà il primo capitolo della serie per molti giocatori.

Tomizawa confessa che gli ultimi giochi della serie avevano "una percentuale inferiore al 10% di nuovi giocatori" e che voleva aumentare quel numero e portare nuovi giochi a un pubblico più ampio. "La gente spesso dice che dobbiamo rilanciare i giochi precedenti per aumentare il numero di nuovi giocatori. Farlo non basta, altrimenti il remake di Vesperia avrebbe aumentato la fanbase. Per prima cosa abbiamo bisogno di un nuovo gioco che sia amichevole per i nuovi giocatori. Ovviamente voglio fare delle riedizioni oltre a questo, creando un circolo virtuoso per attirare nuovi fan", dice.

Tales of Arise verrà lanciato il 10 settembre 2021 in tutto il mondo su PC (Steam), PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X/S.

Fonte: Dualshockers

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Xbox Series X/S: Project Cobalt potrebbe essere il nuovo RPG di InXile, primi dettagli

Nuovi dettagli sul misterioso Project Cobalt esclusiva Xbox.

Raccomandato | Tales of Arise - recensione

Un gioco di ruolo che riesce a fare contenti tutti.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

'Dragon's Dogma 2 esiste ed è sviluppato con il RE Engine'

Una nuova generazione di Arisen per il rumor di un noto insider.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza