Twitch, il canale ufficiale della piattaforma preso di mira da bot razzisti

Un problema sempre più importante su Twitch.

Abbiamo già parlato abbondantemente degli streamer vittime di odio razziale tramite bot su Twitch, i quali inviano messaggi offensivi nelle chat. Questi "raid d'odio" sono stati condannati da Twitch e sebbene la piattaforma abbia affermato di voler risolvere il problema, gli streamer chiedono ancora maggiori restrizioni.

Ora non sono solo i canali dei content creator ad essere stati presi di mira, ma anche il canale ufficiale di Twitch: ad accorgersene è stato un'utente di Twitter, PhoenixYani, la quale ha notato una serie di bot razzisti durante l'evento Xbox Games Showcase. L'utente ha sperato in una serie di provvedimenti tempestivi da parte di Twitch, provvedimenti che però non sono stati presi.

Alcuni spettatori suggeriscono di consentire a chi ha abilitato l'autenticazione a due fattori di poter scrivere nelle chat, in modo che i bot non possano inviare messaggi di spam. Insomma, i suggerimenti ci sono, ma sta a Twitch decidere se usarli o meno.

tw

Twitch ha raccomandato agli streamer di usare tutti gli strumenti a loro disposizione, blocco compreso: sfortunatamente tutto ciò si è rivelato difficile, poiché i bot riescono ad aggirare qualsiasi blocco.

Fonte: Dexerto

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Lucca Comics & Games 2021 torna in presenza! Ecco il programma completo

I nostalgici di Lucca Comics & Games sono avvisati.

PS5 Digital Edition torna disponibile oggi da MediaWorld

I giocatori a caccia dell'edizione digitale di PS5 potranno mettere le mani sulla console.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza