Assetto Corsa Competizione arriva su next-gen

Il simulatore Kunos su PS5 e Xbox Series X/S dal prossimo 24 febbraio!

Assetto Corsa Competizione è un titolo che tutti gli appassionati di simulazione di guida conoscono: il gioco ufficiale su licenza SRO, prima del campionato Blancpain ed ora European GT Challenge, è ormai entrato nel suo terzo anno di vita e continua ad essere un punto di riferimento importante per il mondo degli esport del mondo del motore.

I campionati ufficiali di molti brand si affidano al titolo di Kunos Simulazioni su PC, la cui community è indubbiamente predominante. Dopo un periodo di relativa tranquillità seguito al lancio del British GT Pack, era piuttosto ovvio che qualcosa stesse bollendo in pentola e per questo motivo nei giorni scorsi 505 Games ha organizzato uno showcase dedicato alla stampa su quello che sarà il futuro di Assetto Corsa Competizione e del brand più in generale.

Il cuore della presentazione è stata l'intervista con Marco Massarutto di Kunos Simulazioni che ha parlato delle novità in arrivo su entrambi i fronti e si è prestato a qualche domanda da parte dei giornalisti intervenuti. Partiamo subito da quello che bolle in pentola in casa Kunos: come molti avevano immaginato è già iniziata la realizzazione del prossimo Assetto Corsa e la conferma è arrivata direttamente proprio dagli sviluppatori.

Alcuni minuti di gameplay di Assetto Corsa Competizione su PS5. Il livello qualitativo dell'immagine è ottimo, così come il frame rate.

Non sono state date ulteriori informazioni se non che il titolo è in una fase iniziale della lavorazione, più precisamente ricerca e sviluppo e quindi non ci sono ancora elementi concreti per intuire di cosa si tratterà o su quale licenza sarà basato. È lecito pensare che si tratti di un progetto di lungo respiro su cui non metteremo le mani prima del 2023 inoltrato (ma forse anche 2024) ma speriamo di avere qualche notizia più dettagliata già nel corso dell'anno prossimo. In ogni caso, il fatto che il team romano sia già al lavoro su un nuovo capitolo del franchise, è già di per sé una buona notizia a prescindere per tutta la community e gli appassionati in generale.

Tornando ad Assetto Corsa Competizione, le novità veramente importanti hanno riguardato le versioni console. L'attenzione di 505 Games nel voler portare il gioco nelle mani anche degli utenti console è sempre stata molto alta e dopo l'arrivo su Xbox One e PS4, oltre alle versioni Midgen PS4 Pro e Xbox One X, e questo vale ovviamente anche per le console della nuova generazione. La pubblicazione delle versioni console di un anno fa non è stata indolore: molti utenti hanno infatti lamentato grossi problemi nella gestione della performance di PS4 e Xbox One ma anche PS4 Pro e Xbox One X.

Ad aver infastidito buona parte del pubblico è stato un porting dalla buona qualità dell'immagine ma ancorato ai 30 frame al secondo, con alcuni fenomeni di stuttering fastidiosi e input lag, oltre che mancate compatibilità con i volanti più diffusi sul mercato. Molte di queste problematiche sono state risolte, ma resta il fatto che la community è rimasta delusa della performance soprattutto sulle console midgen da cui si aspettavano almeno i 60 frame al secondo.

1
Al lancio sulle console della Gen9, saranno disponibili tutte le livree della stagione 2021 dell'European GT Challenge.

Aspettativa lecita ma evidentemente non in grado di superare la realtà dei fatti che vede in ACC un gioco estremamente esigente e che al momento del lancio (maggio 2019) era in grado di mettere in grande difficoltà PC estremamente carrozzati, figuriamoci console vecchie di sei anni assolutamente non all'altezza della situazione e persino le loro controparti aggiornate. Per fortuna la situazione sta per cambiare con l'arrivo di Assetto Corsa Competizione per PS5 e Xbox Series S ed X annunciate proprio per il 24 febbraio 2022, e già disponibili in preorder. Si tratterà di porting derivati chiaramente da quelli precedenti che potranno tuttavia beneficiare della superiore potenza del nuovo hardware di Sony e Microsoft.

La vera notizia bomba è che il gioco sarà completamente gratuito per chi già ha acquistato le versioni PS4 e Xbox One e i DLC aggiuntivi sia in versione fisica sia digitale. Portando il proprio account Sony e Microsoft sulle nuove piattaforme, si potrà riscaricare il gioco esattamente come lo si possedeva nelle versioni old-gen e midgen, comprensivo del proprio profilo giocatore per godere della migliore esperienza di gioco possibile.

Si tratta di una decisione di marketing estremamente azzeccata che mira a ripagare l'utenza delle difficoltà patite al lancio di un anno fa che meritevole di grande apprezzamento a conferma di come si voglia mettere tutti gli appassionati in condizione di godere del gioco nella sua forma migliore a prescindere dalla piattaforma utilizzata.

2
Il livello di dettaglio delle vetture e delle piste è eccellente. L'Unreal Engine è sempre esigente ma ripaga con visuali di alta qualità.

Sul fronte del multiplayer, molto interessante sarà la possibilità, esclusiva per i giocatori console, di poter creare delle lobby multigiocatore in cui garantire l'accesso solo ai proprio amici "di piattaforma", una feature richiesta a gran voce nella prima incarnazione del gioco su console, che si concretizzerà proprio a partire da questa nuova versione.

Se a livello di gameplay, contenuti e fisica più in generale, ci attendiamo un porting perfetto, è nelle prestazioni in termini di frame rate che troveremo le differenze più importanti. Si parla infatti di 60 frame al secondo stabili su tutte le console della nuova generazione (anche Xbox Series S), e vista la potenza introdotta da entrambi i produttori non ci si poteva attendere di meno.

A corredo dell'articolo trovate uno spezzone di gameplay della versione PS5 di Assetto Corsa Competizione sulla pista di Brands Hatch e Kyalami e da quello che si vede (fatta salva la compressione del filmato) le differenze con una build PC al massimo livello di dettaglio sembrano essere veramente minime sia come qualità dell'immagine sia come prestazioni.

Ecco il trailer ufficiale in italiano di Assetto Corsa Competizione per le console della nuova generazione!

La risoluzione a cui puntano gli sviluppatori è quella dei 1080p ma a una nostra domanda specifica Marco Massarutto ha precisato che l'obbiettivo futuro è quello di raggiungere anche i 4K, non sappiamo però se con opzioni specifiche in stile PC in grado di giocare sul livello qualitativo dell'immagine o tramite soluzioni di risoluzione dinamica. Staremo a vedere.

Sempre restando in tema di grafica, ottime notizie per i possessori di schede video Nvidia: alla fine dell'anno ci aspetta la possibilità di attivare il DLSS e in quest'ambito sarà veramente interessante capire fino a dove ci si potrà spingere in termini di frame rate, soprattutto da parte di chi dispone di schede video della famiglia 2XXX e 3XXX dell'azienda di Santa Clara. Sempre Massarutto ha confermato che il Ray Tracing su PC rimarrà fuori dagli upgrade e la sensazione è che Assetto Corsa Competizione non vedrà questa tecnologia supportata durante il suo ciclo vitale.

Terminiamo la disamina con i contenuti validi per tutte le piattaforme: nel 2022 sono previste in arrivo una serie di vetture nuove, compresa la nuova BMW GT3 che verrà pubblicata gratuitamente su PC, Xbox e PlayStation. Andando a dare un'occhiata sul sito ufficiale di SRO, si nota il brand come GT2 tra i papabili a un porting su Competizione visto che SRO detiene proprio i diritti di questo campionato.

4
Le gare in notturna sono tra le più difficili che un pilota virtuale possa affrontare. Cambiano i riferimenti e se non ci si allena a dovere, possono essere guai.

Anche se Marco Massarutto non l'ha confermato ufficialmente, ha detto chiaramente che le licenze a disponibili di SRO sono da pescare in questo stagno noi metteremmo le nostre fiches proprio su questa categoria che promette di portare potenze ancora più brutali da gestire rispetto ai cinquecento cavalli standard delle GT3 moderne.

A chiusura della presentazione abbiamo visto un veloce showcase della versione mobile di Assetto Corsa nelle mani di un pilota esports di alto livello come James Baldwin. Chiaramente non è un porting diretto visto che anche il buon vecchio AC è un gioco che alle alte risoluzioni e massimi livelli di dettaglio può mettere in difficoltà PC non particolarmente aggiornati.

Tuttavia, i contenuti sembrano essere abbondanti e ben strutturati visto che si parla di 59 vetture, nove piste e sei modalità pensate per attirare i giocatori casuali in una trappola che potrebbe tramutarsi in una mania decisamente più appassionante (e costosa) per chi decide di fare il grande salto verso le console o il PC.

Non ci resta che attendere di mettere le mani direttamente sulla versione di prova Gen 9 PS5 o Xbox Serie X/S per capire la qualità del lavoro di porting svolta da D3T che, non abbiamo dubbi, sarà più che mai sotto i riflettori del grande pubblico.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Lorenzetti

Matteo Lorenzetti

Redattore

Dopo dieci anni di The Games Machine, approda finalmente alla redazione di Eurogamer.it. Onnivoro per quanto riguarda i generi, predilige sparatutto, giochi di guida ed RTS.

Contenuti correlati o recenti

Hot Wheels Unleashed sfreccia a tutta velocità nel trailer di lancio

Hot Wheels Unleashed sta per arrivare per tutti i fan delle macchinine.

Hot Wheels Unleashed - recensione

Le folli macchinine sono tornate!

Microsoft Flight Simulator su Xbox avrà tre nuovi, interessanti controller

Nuovo hardware disponibile per i piloti di Microsoft Flight Simulator su Xbox.

Chocobo GP è il 'Mario Kart di Final Fantasy' annunciato per Switch

Anche i Chocobo si danno ai motori con Chocobo GP.

Articoli correlati...

Ride 4 su PS5 lascia a bocca aperta sfiorando il fotorealismo

Alcuni video di Ride 4 in rete sbalordiscono l'utenza.

Articolo | Forza Horizon 5 - anteprima

Abbiamo visto in anteprima i primi minuti di Forza Horizon 5 e scambiato quattro chiacchiere con Mike Brown, Creative Director del gioco.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza