PS5 e Xbox Series X/S: i chip diventano più costosi e le console potrebbero diventare ancora più introvabili

I giocatori avranno ancora più difficoltà a mettere le mani su PS5 e Xbox Series X/S?

L'industria globale dei chip ha subito una battuta d'arresto potenzialmente significativa questa settimana quando Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC), un importante produttore di chip che annovera tra i suoi clienti aziende del calibro di Apple, Toyota e altri colossi, ha annunciato un aumento dei prezzi per la sua suite di prodotti. Nikkei Asia riferisce che TSMC potrebbe aumentare i prezzi fino al 20%.

Per alcune aziende che fanno affari con TSMC, il picco è già in atto, secondo Nikkei. Per altri, come riporta DigiTimes, non entrerà in vigore fino al prossimo anno.

Questo comporta conseguenze anche per i videogiocatori. Nikkei osserva che un aumento dei costi dal lato della produzione in genere significa un aumento dei costi dal lato del consumatore. Detto questo, non è chiaro quanto aumenteranno i prezzi per i consumatori o quali prodotti specifici vedranno aumenti. I chip, ovviamente, sono presenti in ogni tipo di tecnologia moderna, dalle automobili ai telefoni cellulari ai personal computer. Ma sono anche componenti essenziali in alcune delle tecnologie più ambite in circolazione: le console next-gen.

PlayStation 5 e Xbox Series X/S utilizzano CPU e GPU sviluppate da Advanced Micro Devices (AMD). Come riportato da Tom's Hardware a marzo, AMD è uno dei maggiori clienti di TSMC.

ps5_xbox_series_x_768x432

PS5 è disponibile in due modelli: un'edizione standard da $500 e una da $400 che è fondamentalmente la stessa ma senza un'unità disco. Le console Xbox di nuova generazione, nel frattempo, costano $500 (Series X) o $300 (Series S). Né Sony né Microsoft hanno menzionato un aumento dei prezzi per i clienti a seguito dell'aumento di TSMC, ed è estremamente improbabile che entrambe le società ne implementeranno uno. Dopotutto, salvo importanti revisioni del design, come gli aggiornamenti di PS4 Pro e Xbox One X, un produttore di console non ha mai aumentato i prezzi per le sue offerte di base.

E' più probabile che le console potrebbero diventare ancora più difficili da trovare.

Non è un segreto che la carenza di chip sia uno dei principali fattori che impediscono ai giocatori di mettere le mani su PS5 e Xbox di nuova generazione. Dopo l'aumento dei prezzi, TSMC trasferirà il costo più elevato ad AMD, che probabilmente lo trasferirà a Sony e Microsoft. Aumentare il prezzo di console già costose sarebbe un disastro garantito. La prossima soluzione logica per risparmiare sui costi, è ridurre il numero di "cose improvvisamente più costose" in produzione. In questo caso, per Sony e Microsoft, ciò significa acquistare meno GPU e CPU da AMD.

Forse questa è tutta una speculazione infondata, ma il rischio che PS5 e Xbox Series X/S diventino ancora più introvabili sembra reale.

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (16)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Xbox starebbe preparando un'altra grande acquisizione come quella di Bethesda

Alcune indiscrezioni suggeriscono una grande acquisizione in casa Xbox.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

Xbox: primi dettagli per i misteriosi videogiochi esclusivi 'Cobalt' e 'Indus'?

Spuntano dettagli interessanti sui giochi Xbox Game Studios dal database NVIDIA.

PS5 il nuovo modello CFI-1100 testato da Digital Foundry: è peggiore e scalda di più?

Finalmente abbiamo il verdetto sul nuovo modello di PlayStation 5.

Articoli correlati...

Commenti (16)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza