Future Games Show: gli annunci più interessanti dalla Gamescom 2021 - articolo

Passiamo in rassegna i videogiochi da tenere d'occhio.

La seconda giornata della Gamescom si conclude con la kermesse del Future Games Show dedicata ai titoli indipendenti, presentata stavolta dagli attori e doppiatori Maggie Robertson ed Aaron LaPlante, conosciuti da tutti come Lady Dimitrescu e il Duca in Resident Evil Village.

Dopo gli annunci di una sfavillante Gamescom Open Night, la seconda giornata dell'evento europeo ci ha immerso in un mare di titoli indipendenti e interessanti sorprese.

Il Future Games Show è famoso per offrire una carrellata di world premiere e stralci di gameplay che apprezziamo sempre con grande entusiasmo. Questa volta ci ha intrattenuto per ben due ore mostrandoci produzioni del Team 17 e di tanti altri studi di sviluppo con un totale di quaranta allettanti videogiochi pronti ad entrare nel panorama videoludico nel corso del 2021 e del 2022. Ovviamente non li abbiamo citati tutti e abbiamo menzionato i più interessanti. Ma procediamo con ordine.

Warhammer 40000: Chaosgate - Deamonhunters

Chi ha aperto la kermesse è stato Warhammer 40000: Chaosgate - Deamonhunters, in uscita per PC. Mostrato in una cinematic coinvolgente che ci ha catturato sin dal primo frame, il nuovo titolo del franchise vede protagonisti i Cavalieri Grigi, dei leggendari cacciatori di demoni forgiati dalle fiamme della guerra come Space Marine, la fazione più apprezzata della serie.

Elimineremo e distruggeremo una minaccia di dimensioni galattiche in un gioco di ruolo a turni che sorprenderà i più appassionati, optando per delle classi che aumenteremo il nostro livello e le nostre statistiche, usando le ambientazioni che ci circonderanno in maniera vantaggiosa.

Ci avventureremo in una storia affascinante ambientata nel cupo universo dell'acclamato autore della Black Library, dove affronteremo personaggi celebri, incontreremo nuovi NPC e guideremo personalmente una squadra di guerrieri di élite pronta a tutto per la vittoria.

Sands of Aura

Sands of Aura, sviluppato da Chasu Entertaiment, sarà un action RPG con un sistema di combattimento impegnativo che ci obbligherà a seguire diverse strategie per vincere le sfide più complesse e sopravvivere in un mondo affascinante a portata di click. Ora disponibile in accesso anticipato su Steam, questa curiosa opera sarà un giusto connubio di esplorazione e classi con un battle system memorabile offrendo una sfida entusiasmante.

Il titolo non sarà lineare e sin dall'inizio i giocatori potranno liberamente salire su una barca per visitare le isole presenti sulla mappa, ciascuna di esse con nemici e creature pronte a ucciderci. Ad averci colpito è il concept artistico molto ispirato oltre a una grafica piacevole che non vediamo l'ora di vedere in prima persona.

L'accesso anticipato del titolo arriverà per PC il prossimo 22 ottobre 2021 senza dettagli specifici sulla versione definitiva o la reale finestra di lancio, un vero peccato vagare al momento così nel buio dopo ciò che abbiamo visto.

Project Relic

Di certo il videogioco che più di tutti ci ha convinto e interessato particolarmente nel corso della kermesse per il suo dinamismo e la sua azione al cardiopalma, nonostante l'annuncio effettivo risalga al mese scorso.

Sviluppato da Project Cloud Games, un promettente team coreano, è una produzione di stampo action che potrebbe avere tutte le carte in regola per essere ben più del solito soulslike su cui mettere le mani.

Abbiamo notato una certa somiglianza alle opere di Hidetaka Miyazaki quando il protagonista muoveva l'arma contro dei nemici estremamente imponenti, alcuni di essi impressionanti per merito di un design sbalorditivo.

In virtù del fatto che questo strano protagonista si concentrasse su un nemico singolo per non rischiare la morte, immaginiamo che il sistema di combattimento sia un connubio di elementi del genere soulslike con i soliti action presenti sul mercato, in un mix che potrebbe realmente dare alla luce una produzione insolita ma comunque appagante, una degna erede dei Souls. La finestra di lancio è aperta soltanto per le console next gen in un momento imprecisato del 2023, dunque c'è ancora molto da aspettare.

MADiSon

Ispirato ad esponenti del genere horror come PT, Amnesia e Layer of Fear, il nuovo trailer gameplay di Madison si mostra in tutto il suo splendore facendoci balzare in piedi dalla sedia con un soffio al cuore e la paura di essere osservati da qualche entità sovrannaturale.

Sviluppato da Nosebleed Games, questo horror psicologico ci porterà a vestire i panni di Luca, un ragazzo risvegliatosi in una stanza con le mani insanguinate, che dovrà concludere un rituale iniziato secoli prima all'interno di una chiesa spaventosa rimasta inviolata fino a quel momento in cui niente sarà come appare. Il suo compito sarà quello di allontanare uno spirito del male, reso forte dal dolore e dalla paura altrui. Forse la paura dello stesso Luca.

Ancora non sappiamo se la macchina fotografica fungerà come vera e propria arma contro MADiSON, lo spirito del male che farà di tutto pur di infastidirci mentre risolveremo i misteri che imperverseranno questo luogo maledetto.

Non sarà di certo un'esperienza per i deboli di cuore e per coloro che non sopporteranno gli horror di questo calibro sulla falsariga di Blair Witch di Bloober Team, un'iterazione molto particolare sulla leggendaria strega di Blair, che in tanti conosceranno certamente per la sua leggenda.

Tails of Iron

Avete mai sognato di essere un roditore munito di cappa e spada? Potrete diventarlo in Tails of Iron, un nuovo e interessante action in 2D sviluppato da Old Bug Studio e pubblicato da United Label.

Impersoneremo i panni di Redgi, erede al trono del Regno dei Ratti, in un mondo medievale stilizzato e disegnato a mano, che non vediamo l'ora di visitare considerato il concept e le ottime idee del team. Saranno presenti dei combattimenti brutali e numerose sfide contro i boss più disparati in una cornice quasi fiabesca in cui ci muoveremo per salvare il nostro regno.

Esplorando questo mondo letale, incontreremo dei compagni unici che ci aiuteranno nell'avventura per scacciare il crudele clan delle rane, spietate a tal punto da spingere alla guerra persino i nostri gentili ratti.

Giusto perché lo sappiate, questo nuovo titolo vanta una star d'eccezione: la voce di Doug Cockle, il doppiatore di Geralt di Rivia direttamente dalla serie The Witcher. Il titolo uscirà il 17 settembre 2021 su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Series X/S, Nintendo Switch e PC.

Gungrave GORE

Ora sì che non si scherza più. Annunciato in una probabile finestra di lancio per il 2022, Gungrave GORE sarà disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Series X/S e PC.

Nonostante sia stato mostrato con un trailer in CGI, il nostro hype è ormai completamente fuori controllo. Per chi non conoscesse Gungrave, sappiate che si tratta di una serie estremamente violenta pubblicata da SEGA nel lontano 2003, il cui successo ha dato vita a un anime ancora in corso.

Nel trailer vediamo Grave intento a scacciare dei criminali con le sue solite mosse nel modo più cruento possibile, con sangue e botte da orbi che ancora oggi sanno come fare male. Non vediamo l'ora di metterci le mani sopra.

Timberborn

Ultimo ma non per importanza, è arrivato il turno di Timberborn, un gestionale che ci mette nei panni di simpatici castori intenti a costruire una loro comunità dove vivere pacificamente lontani dai pericoli.

Impersoneremo due tribù estremamente differenti tra loro: i Codalesta e i Denti di Ferro, due fazioni che avranno stili di gioco differenti e filosofie che potranno sconvolgere gli equilibri delle loro colonie. Dovremo preparare il nostro insediamento a causa di periodi di siccità ricorrenti, facendo scorta di cibo e tenendo in vita i campi di frumento e le foreste per proteggerci dai pericoli, mantenendo i terreni coltivabili.

Di sicuro, abbiamo di fronte un gestionale che potrebbe sorprendere e divertire anche chi non ne avesse mai giocato uno in vita sua. La data di lancio, nonostante il periodo di accesso anticipato, è prevista per il 15 settembre 2021.

Vi ricordiamo di seguirci sulle pagine di eurogamer.it per rimanere aggiornati su tutti gli eventi e le notizie provenienti dalla Gamescom 2021.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Nicholas Mercurio

Nicholas Mercurio

Redattore

Classe '95, Nicholas ama i videogiochi difficili e gli RPG, non disdegna gli indie e fa incetta di titoli ogni volta che può, per riempire la sua preziosa collezione. Uno scapestrato, in tutto e per tutto.

Contenuti correlati o recenti

Nintendo Direct commentato in diretta dalle 23:45!

Seguite con noi le tante novità che verranno mostrate al Nintendo Direct.

Nintendo Switch OLED nel primo (folle) video unboxing

Uno sguardo in anteprima a Switch OLED.

Steam Deck aggiorna la pagina di FAQ tra tanti dettagli e curiorità

Volete sapere qualcosa in più su Steam Deck? Visitate la pagina di FAQ.

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza