Naughty Dog e la creazione di sindacati per eliminare il crunch: 'Non una soluzione'

Neil Druckmann e Evan Wells di Naughty Dog dicono la loro.

Il crunch è uno dei problemi più segnalati oggi dai lavoratori dell'industria dei videogiochi. Giornate infinite durante periodi chiave di sviluppi, ore non retribuite, violazione dei diritti e molto altro. Naughty Dog è stata protagonista di questo problema durante gli anni di gestazione di The Last of Us Parte 2, accusata dai propri dipendenti. Evan Wells e Neil Druckmann, attuali presidenti dell'azienda, sono stati interrogati a riguardo in un'intervista a Game Informer.

Sia Evan Wells che Neil Druckmann hanno fornito una risposta. "Ho sicuramente lavorato molto duramente negli anni. Penso che parte di ciò mi abbia aiutato ad arrivare dove sono nella mia carriera", inizia Wells, che spiega i processi di pianificazione dei progetti prima che inizino il loro sviluppo, così come la produzione degli stessi, un reparto in cui non avevano che una persona permanente delegata a queste funzioni durante i loro ultimi progetti.

Ora, nelle sue parole, le cose sono cambiate, il tutto al fine di migliorare la qualità della vita dei dipendenti. "Un'altra cosa su cui ci concentriamo è aumentare il livello di gestione in studio. Abbiamo più dirigenti e più capi, tutti con l'obiettivo finale di dare a tutta la squadra maggiori opportunità di esprimere la propria opinione e verificare il proprio benessere".

Neil Druckmann, director di The Last of Us Part II, è meno critico con se stesso, ma riconosce anche la necessità di evolversi man mano che lo studio cresce e matura. Durante il suo complesso sviluppo, "abbiamo guardato alla qualità della vita per evitare il burnout, per utilizzare la capacità intellettuale che abbiamo nel nostro studio, e abbiamo iniziato a creare gruppi di lavoro per parlare delle aree dello studio in cui potevamo migliorare. Abbiamo lavorato in un modo particolare quando eravamo 40 persone, ora dobbiamo evolverci mentre continuiamo a crescere".

"Ognuno ha una definizione diversa di cosa significhi crunch. Suppongo che per noi lo consideriamo un modo per garantire il benessere dei nostri colleghi e di tutti coloro che lavorano in Naughty Dog, che è una combinazione di quante ore lavori e quanto stress provi, se è qualcosa che accade sul posto di lavoro, in ufficio o a casa. Ci sembra che non ci sia una soluzione valida per tutti", conclude.

nd

Una possibile soluzione è la sindacalizzazione, ovvero un sindacato dei lavoratori per costituire un'associazione in difesa dei diritti sindacali dei dipendenti dello stesso sindacato. Da un lato, Wells trova difficile che con i sindacati verrà eliminato il crunch, perché ci sono dipendenti che vogliono dedicare quell'ora in più per finire il loro lavoro nel modo più soddisfacente, anche dopo ore. Druckmann, allo stesso modo, crede che "abbiamo bisogno di più soluzioni" e che si possa affrontare il ​​problema "da varie angolazioni" perché "puoi sempre lasciare indietro qualcuno" quando ci si avvicina a misure generali che riguardano tutti allo stesso modo. In sostanza il sindacato non offrirebbe una soluzione completa.

Fonte: GameRant

Contenuti correlati o recenti

PS5 il nuovo modello CFI-1100 testato da Digital Foundry: peggiore e scalda di pi?

Finalmente abbiamo il verdetto sul nuovo modello di PlayStation 5.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

Arriva un nuovo controller per Nintendo Switch?

Alcuni documenti sembrano suggerire l'arrivo di un nuovo controller per Switch.

Articoli correlati...

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza