The Last of Us Parte II: i creatori di Ghost of Tsushima hanno aiutato a creare la città di Seattle

Sucker Punch ha dato una mano a Naughty Dog su The Last of Us Parte II.

Mentre potrebbe essere facile pensare che molti studi lavorino spesso sui giochi da soli, la verità è che un gran numero di sviluppatori che appartengono allo stesso publisher spesso si aiutano a vicenda. In effetti, una delle uscite più importanti dell'anno scorso, The Last of Us Part II, ha effettivamente ricevuto assistenza dallo studio dietro un altro notevole titolo PlayStation lanciato nel 2020.

In una nuova intervista con Game Informer, i co-presidenti di Naughty Dog, Evan Wells e Neil Druckmann, hanno affermato che Sucker Punch Productions, lo studio che ha creato in particolare i franchise di Infamous, Sly Cooper e Ghost of Tsushima, ha finito per aiutare con il lavoro su The Last of Us Part 2. Sebbene Sucker Punch non abbia svolto direttamente lo sviluppo del titolo più recente di Naughty Dog, lo studio ha condiviso risorse che hanno aiutato il team. In particolare, Infamous Second Son di Sucker Punch e The Last of Us Part II sono entrambi ambientati nella città di Seattle. Quindi, Naughty Dog ha chiesto a Sucker Punch di inviare il proprio lavoro fatto su Seattle all'interno di Second Son.

"Molto presto nello sviluppo di The Last of Us Part II, sapevamo che si sarebbe svolto a Seattle e sapevamo che Sucker Punch aveva completamente modellato Seattle per Infamous: Second Son. Abbiamo detto: 'Non useremo le risorse del gioco, ma vogliamo esplorare rapidamente lo spazio, quindi possiamo accedere a quelle risorse?' E loro hanno detto "Certo" e ci hanno inviato il lavoro", ha spiegato Wells. "È stato di grande aiuto".

Druckmann ha aggiunto un aneddoto e ha spiegato che entrambi gli studi hanno finito per collaborare anche in un altro caso, ovvero nella creazioni dei cavalli in Ghost of Tsushima e TLOU2. "Il motion capture per un grosso animale è un bel problema e siamo stati in grado di affrontarlo insieme, utilizzando dati simili, a volte gli stessi per entrambi i giochi".

Mentre Sucker Punch e Naughty Dog potrebbero creare giochi molto diversi, è bello vedere come le società si sono aiutate a vicenda nel corso degli anni. Con ogni probabilità, queste collaborazioni si verificano spesso in tutti gli studi di PlayStation.

Fonte: Comicbook.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Bayonetta 3 esclusiva Switch: parla Hideki Kamiya

Bayonetta 3 arriverà mai su PlayStation e Xbox?

Bayonetta 3 avrà Bayonetta nuda? Hideki Kamiya risponde a quegli 'idioti' dei fan

Il creatore di Bayonetta risponde a una domanda 'fondamentale'.

Kena: Bridge of Spirits su Xbox Series X/S e Switch? Ember Lab 'ci pensa'

Kena Bridge of Spirits per adesso è disponibile su PC, PS4 e PS5.

Horizon Forbidden West: equipaggiamento e vestiti daranno ad Aloy nuove abilità

Molte novità per Aloy nel nuovo Horizon Forbidden West.

Kena: Bridge of Spirits su PC meglio di PS5 e PS4 nella video analisi di Digital Foundry

Le versioni PlayStation e PC di Kena: Bridge of Spirits a confronto.

Articoli correlati...

Raccomandato | Death Stranding: Director's Cut - recensione

Il Grande Messo è tornato, più bello e in forma che mai.

Articolo | Marvel's Guardians of the Galaxy - prova

Ha detto "benvenuto nei Guardiani della Galassia spaccacubi", solo che non ha detto "cubi"!

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza