Tekken 7, Soulcalibur VI, Pac-Man 99: il producer Motohiro Okubo lascia Bandai Namco

Motohiro Okubo lascia la compagnia per un'altra non ancora specificata.

Il calciomercato sta per chiudersi ma quello dedicato a sviluppatori, designer e director è sempre in fermento. Quello di oggi è un addio molto importante perché a lasciare Bandai Namco dopo 25 anni è Motohiro Okubo, impegnato in titoli di successo come Tekken 7 e Soulcalibur IV. Evidentemente è il momento di cambiare, anche se non si sa ancora per dove.

Infatti Motohiro Okubo è diretto verso una compagnia situata a Shibuya ma probabilmente lo scopriremo molto presto. Nel frattempo ha deciso di salutare tutti con un breve messaggio:

"È passato un po' di tempo, ma lascerò Bandai Namco Entertainment il 31 agosto. Da domani lavorerò in una società di giochi situata a Shibuya [...] 25 anni fa, mi sono unito all'ex Namco e ho incontrato varie persone. Sono grato a tutte le persone che ho incontrato. Soprattutto attraverso Soulcalibur VI, ho ricevuto un enorme sostegno dai giocatori di tutto il mondo. Grazie mille. Vorrei mostrare i vari regali che ho ricevuto da tutti, ma sono troppi!

Fonte: Gematsu

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza