I terremoti giapponesi ricreati in VR sono terrificanti

Un professore universitario giapponese ha usato la VR per ricreare potenti terremoti.

I terremoti fanno parte della vita in Giappone, ma ciò non significa che la popolazione si sia abituata o che non siano terrificanti.

In Giappone, il professor Tomoki Itamiya dell'Aichi University of Technology si è specializzato nella modellazione al computer per simulare disastri in realtà virtuale e aiutare a prevenirli. Una delle misure dimostrate è che i mobili, in particolare gli scaffali, devono essere fissati, in modo che non cadano.

Nelle clip sottostanti, il professor Itamiya utilizza i dati dell'Agenzia meteorologica giapponese relativi al terremoto di Kumamoto del 2016. Nell'aprile di quell'anno, Kumamoto fu colpita da una serie di terremoti devastanti che raggiunsero una magnitudo di 7,0. I terremoti di Kumamoto del 2016 hanno causato 273 morti e altri 2.809 feriti. Evacuate oltre 44.000 persone. Il danno è stato costoso ed esteso anche a monumenti come il castello di Kumamoto.

Le clip VR del professor Itamiya mostrano quanto sia stata terrificante l'esperienza.

Per ulteriori simulazioni di terremoti in VR, potete visitare il canale YouTube del Professor Itamiya.

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pił rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

PlayStation Plus giochi gratis di ottobre svelati da un leak?

I possibili titoli di ottobre di PS Plus.

PlayStation Now con i giochi PS5! Un brevetto fa pensare a un servizio nettamente migliore

La possibilitą di giocare a titoli PS5 su PS Now potrebbe diventare concreta.

Steam a breve potrebbe impedire di scaricare le vecchie build dei giochi

L'ultima beta di Steam sembra mettere fine a una pratica molto diffusa.

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza