Nintendo cancella il progetto Kickstarter sulle guide disegnate a mano per Zelda, Metroid e altri giochi

Nintendo mette mano agli avvocati.

Nintendo colpisce di nuovo: il progetto chiamato "Hand-Drawn Game Guides" creato da Philip Summers si proponeva di fornire ai giocatori una serie di guide disegnate a mano di giochi come Metroid, Contra, Ninja Gaiden e The Legend of Zelda in uno stile accattivante. Purtroppo, nonostante il progetto sia stato accolto calorosamente dai giocatori portando a raccogliere $ 300.000, Nintendo ha chiesto la sua interruzione. Lo stesso Summers lo ha comunicato in un messaggio pubblicato su Twitter.

In questa dichiarazione, Summers ha condiviso la fine del suo progetto: i manuali non saranno più in produzione, su richiesta di Nintendo. "Stasera ho tolto il progetto di Kickstarter sulle guide di gioco disegnate a mano" si legge. "Sì, proprio per il motivo che pensate. Speravo di poter risolvere con successo eventuali problemi legali, ma purtroppo non sono stato in grado di farlo". Va notato che queste guide, come scritto nel progetto Kickstarter sono etichettate come "non ufficiali" e "non autorizzate" e sappiamo tutti qual è sempre stata la posizione di Nintendo su questo tipo di idee.

Per i fan che aspettavano con impazienza di mettere le mani su queste guide purtroppo è arrivata questa notizia. Tuttavia, lo stesso Summers è grato per aver vissuto questa esperienza: "Certo che sono deluso, ma capisco perfettamente perché è successo, quindi va bene, non sono arrabbiato". Oltre a questo Summers ha promesso che indagherà se il progetto sarà completamente morto nei prossimi giorni. Chi ha finanziato riceverà il rimborso tramite il metodo di pagamento prescelto.

kick

"Non parlerò più della questione per non agitare ulteriormente le acque, ma spero di poter condividere presto qualcosa al riguardo" , ha concluso Summers nella sua dichiarazione.

Fonte: Kotaku

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (12)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza