Tripwire Interactive: il boss dello studio a favore della legge anti-aborto del Texas e gli sviluppatori prendono le distanze

Shipwright Studios sta annullando i contratti con Tripwire.

Questa mattina, abbiamo appreso che John Gibson, il presidente di Tripwire Interactive, lo studio dietro Maneater e Killing Floor, è "orgoglioso" del fatto che la Corte Suprema degli USA abbia approvato una nuova legge anti-aborto del Texas.

Il dirigente ha condiviso il controverso messaggio su Twitter e da più parti sono arrivati commenti, dagli addetti ai lavori ai fan. Anche il noto giornalista di Bloomberg, Jason Schreier ha riportato la notizia attraverso il suo account Twitter: "il presidente di Tripwire Interactive, publisher del popolare Chivalry 2, ha parlato a favore di una recente legge del Texas che vieta gli aborti dopo sei settimane e offre una "taglia" di 10.000 dollari a qualsiasi cittadino che citerà in giudizio qualcuno che eseguirà aborti o assisterà nel processo".

Ma oltre a questo, il giornalista ha riportato anche che i primi studi partner di Tripwire Interactive stanno prendendo le distanze, come nel caso di Shipwright Studios:

"Lo sviluppatore su commissione Shipwright Studios, che ha contribuito ai giochi Tripwire Chivalry 2 e Maneater, afferma che sta annullando tutti i contratti con Tripwire".

Insomma, le conseguenze pratiche dopo le affermazioni di Gibson iniziano a farsi sentire. Sarà interessante capire come si svilupperà la vicenda e vedere come reagiranno altri protagonisti del settore e partner di Tripwire.

Fonte: Twitter.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Nintendo porterà i suoi giochi su PC? Un leak alimenta le speranze

Nuovi leak da Nvidia GeForce, suggeriscono l'arrivo di Nintendo su PC.

PlayStation Plus, i giochi 'gratis' di dicembre per PS5 e PS4 annunciati ufficialmente

Ecco cosa devono aspettarsi gli abbonati a PlayStation Plus.

Activision Blizzard: 'licenziate Kotick'! L'organizzatrice delle proteste Jessica Gonzalez si dimette con una dura lettera

Gonzalez afferma che il CEO di Activision Blizzard ha ignorato molestie e discriminazioni.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza