PS5: Firesprite creerà titoli più sperimentali rispetto alle altre esclusive PlayStation

Hermen Hulst continua a rilasciare informazioni su Firesprite.

Abbiamo già parlato dell'acquisizione di Firesprite da parte di Sony e delle prime dichiarazioni del capo di PlayStation Studios Hermen Hulst, molto entusiasta all'idea di lavorare con questo nuovo team. Sappiamo che Firesprite sta lavorando a qualcosa, ma abbiamo poche informazioni in merito, tutte derivanti sempre dalle parole di Hulst.

Questa volta, rilasciando alcune dichiarazioni per GamesIndustry, il boss di PlayStation Studios ha fatto trasparire come Firesprite ama armeggiare e sperimentare per creare un'esperienza unica per fornire esperienze diverse dal tipo di giochi che i vari team di PlayStation Studios di solito fanno.

"In un certo senso forse è un po' simile con il Team Asobi, non per suggerire che realizzeranno giochi simili, ma a modo loro. Sono una squadra flessibile, in quanto puoi dare loro qualsiasi piattaforma accettando volentieri la sfida. I team di PlayStation Studios sono culturalmente molto diversi l'uno dall'altro. C'è sovrapposizione, c'è sempre quell'impegno per la qualità, c'è sempre quella collaborazione... ma le esperienze che puoi aspettarti [da Firesprite] saranno molto diverse dalle altre squadre. E mi piace. Penso che il nostro pubblico, la nostra community, meriti esperienze ricche e molto diverse. Alla fine della giornata, questo è ciò che ci rende più forti".

A quanto pare, mettendo insieme i pezzi del puzzle, Firesprite pare stia lavorando a uno sparatutto multiplayer, descritto come "un'esperienza che cambierà i videogiochi" mentre, l'altro titolo in sviluppo, sembrerebbe una sorta di avventura dai tratti molto dark. Ma c'è anche la possibilità che arrivi anche un nuovo Wipeout, visto che molte componenti del team arrivano dall'ex Studio Liverpool, i creatori del brand.

Fonte: Gaming Bolt

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza