Cos'è un videogioco? Epic Games e Apple non sono riuscite a definirlo

Definizioni contrastanti da Epic Games e Apple.

Epic Games e Apple come sappiamo sono andati in tribunale a maggio di quest'anno ed ora il giudice è giunto ad una conclusione che in sostanza dà ragione ad entrambe le parti su certi aspetti.

Come abbiamo riportato ieri, Apple deve consentire ora gli sviluppatori ad utilizzare altri metodi di pagamento in game. Dall'altra parte, l'accusa di Epic Games la quale tacciava la società di Cupertino di monopolio risulta essere infondata. Tuttavia, una parte fondamentale della decisione del giudice si è basata sulla definizione di "videogioco", definizione per cui né Epic Games e né Apple sono state in grado di dare esattamente.

Epic Games ha voluto convincere la giuria che Fortnite non è un semplice videogioco, dato che possiede una modalità creativa e un "Metaverso" piuttosto espanso. Apple dal canto suo ha cercato di affermare che Fortnite in realtà è un semplice videogioco, al pari di tante altre app presenti sull'App Store. Il risultato ha portato ad una definizione confusa di cosa sia un videogioco. Stephen Totilo di Axios Gaming riporta il testo in cui Epic Games e Apple discutono su questo fatto e sulla conclusione del giudice.

Per la corte quindi il videogioco "sembra richiedere un certo livello di interattività o coinvolgimento tra il giocatore ed un medium". La definizione vaga di cosa sia un videogioco ha portato ad affermare che Fortnite, nonostante i suoi aspetti sociali e creativi, resta comunque un videogioco. E, dato che Epic continua a commercializzare il battle royale come un videogioco ed i suoi utenti lo vedono come tale, il tribunale ha scelto di non considerare le modalità di gioco come un qualcosa di più.

Fonte: GameRant

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (9)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza