Steam a breve potrebbe farci giocare anche durante il download!

Valve punta a una piccola rivoluzione per i download su Steam.

A quanto pare Valve sta lavorando ad alcuni aggiornamenti interessanti per Steam: l'ultimo brevetto depositato a marzo ma reso pubblico in questi giorni indica come la società stia studiando un modo per consentire di giocare ad un gioco mentre è ancora in download.

Ricordiamo che una funzione simile è offerta, tra le altre, su console. Dopo aver scaricato alcuni file, il giocatore può avviare la produzione, sebbene ottenga l'accesso solo a una piccola parte del contenuto. Il documento mostra che il sistema preparato, sulla base delle informazioni raccolte dal file eseguibile .exe, determinerà quali file devono essere scaricati per primi per poter eseguire il gioco.

La soluzione aiuterebbe anche a rimuovere i dati attualmente inutilizzati senza compromettere l'integrità di un titolo specifico, grazie al quale l'utente potrebbe liberare spazio sul disco rigido del computer. In effetti, la stessa Valve ha testato una versione di questo brevetto nel 2015 al lancio di Mortal Kombat 10, impostando il download del gioco in blocchi più piccoli. Sfortunatamente questa scelta ha portato ad una serie di problemi e Valve è stata costretta a ritirare tutto.

steam

L'idea di rendere indipendenti determinati file non è nuova: Activision Blizzard lo ha fatto più recentemente con Call of Duty che consente ai giocatori di scaricare/rimuovere selettivamente determinati componenti, come modalità, texture a risoluzione più elevata e così via. Non ci resta che attendere per vedere se questo brevetto poi verrà implementato.

Fonte: VG247

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Twitch e oltre! Amouranth Ŕ stata bannata contemporaneamente anche da Instagram e TikTok

La celebre streamer Amouranth riceve il ban da Twitch, Instagram e TikTok allo stesso momento.

Coca-Cola lancia uno spot tutto sui videogiochi ed Ŕ valanga di dislike

Ai videogiocatori non Ŕ piaciuto lo spot di Coca-Cola.

Google e intelligenza artificiale: 'stanno creando Dio' avvisa un ex dirigente

Per Mo Gawdat, ex Chief Business Officer di Google 'l'umanitÓ Ŕ a rischio'.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza