Activision Blizzard si accorda per $18 milioni: sono spiccioli, uno 'schiaffo in faccia' ai dipendenti

Lavoratori del settore criticano il recente accordo di Activision Blizzard.

Un gruppo di lavoratori del settore tecnologico e dei videogiochi ha criticato l'accordo di Activision Blizzard con la U.S. Equal Employment Opportunity Commission, affermando che un fondo di compensazione di 18 milioni di dollari per i dipendenti che sono stati molestati o discriminati non è sufficiente.

La dichiarazione della Campaign to Organize Digital Employees (CODE) è arrivata il giorno dopo che Activision ha annunciato i suoi piani in un comunicato stampa.

"$ 18 milioni sono uno schiaffo in faccia ai lavoratori considerando che Activision Blizzard vale $ 72 miliardi e i lavoratori hanno affrontato condizioni di lavoro tossiche per anni", ha affermato il gruppo.

Il sindacato partner di CODE, Communication Workers of America, ha aggiunto: "l'EEOC ha inviato un messaggio che i "cattivi attori aziendali" non saranno ritenuti responsabili per i loro abusi sui lavoratori".

1632945729596

La CWA sta sollecitando la SEC, il National Labor Relations Board e lo stato della California, che stanno esaminando Activision Blizzard, a prendere una linea più dura.

Alla domanda sulle reazioni negative alla dimensione del fondo, un rappresentante di Activision ha detto ad Axios: "abbiamo concordato 18 milioni di dollari con l'EEOC, che è esperto in questo settore".

Fonte: Axios.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Xbox permette di giocare ai giochi Steam grazie a GeForce Now

Arriva il supporto a Edge di GeForce Now, che amplia la libreria Xbox.

Xbox si sarebbe assicurata una 'grande' esclusiva third party

Una insider ritenuta affidabile parla dei prossimi piani di Xbox.

PlayStation Vita: parlano gli sviluppatori che hanno supportato la console fino alla fine

Gli studi che pubblicano ancora giochi per PS Vita nel 2021 discutono della sua irriducibile community.

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza