Aeterna Noctis Provato: Castlevania incontra Hollow Knight

Scopriamo un metroidvania che sembra prendere il meglio dai più celebrati esponenti del genere.

Aeterna Noctis è un metroidvania bidimensionale che trae ispirazione da numerosi esponenti del genere, dal capostipite di Konami al ben più particolare Hollow Knight. Il progetto è nato sotto la luce dell'iniziativa PlayStation Talents, che Sony ha indetto per aiutare i giovani e piccoli sviluppatori spagnoli a portare a compimento i loro progetti.

Protagonista del gioco non è un paladino senza macchia e senza paura ma nientemeno che il Re dell'Oscurità. Ci siamo chiesti chi mai avesse potuto incoronarlo con un titolo simile e la risposta è arrivata dalla premessa narrativa che fa da sfondo al gioco. Dietro a tutto c'è Chaos, il Dio supremo creatore dell'universo e di tutti gli esseri.

Un giorno in cui si sentiva particolarmente ispirato, diede vita al regno di Aeterna e lo popolò con varie razze, elevando poi degli esseri superiori al rango di regnanti delle rispettive fazioni: Luce e Oscurità. In breve tempo le creature si rivoltarono al loro creatore infettando il regno con odio, guerra e morte.

Chaos non prese bene la cosa e ovviamente se la prese con il Re dell'Oscurità e la Regina della Luce, gettando su di loro una maledizione terribile che li costrinse a combattere l'uno contro l'altro fino alla fine dei giorni... fine che non sarebbe mai arrivata perché i due esseri erano stati "premiati" con il dono dell'immortalità.

Nel gioco vestiremo i panni del sovrano oscuro e condivideremo con lui un viaggio alla ricerca di una soluzione a questa situazione leggermente complicata. Con il capolavoro del Team Cherry, Aeterna Noctis condivide un'atmosfera a dir poco tetra, ma il gameplay sembra percorrere un tracciato più canonico e vicino allo stile Castlevania.

I livelli sono inizialmente meno complessi sotto il profilo strutturale ma lasciano comunque intuire la presenza di numerosi percorsi alternativi che conducono a segreti da scoprire con il procedere della storia. Essendo privo di parte dei suoi poteri, il Re inizialmente non può visitare tutti gli anfratti di Aeterna. Il backtraking quindi non solo sembra suggerito ma consigliato, perché molto spesso le zone più nascoste saranno quelle foriere di premi particolarmente interessanti.

Aeterna_Noctis_3
Andando avanti nel gioco incontreremo anche livelli decisamente più luminosi e colorati, probabilmente appartenenti al Regno della Luce.

Il regno in cui vi muoverete è ovviamente denso di pericoli. Saranno oltre 100 le specie demoniache che vi attenderanno al varco e non fatevi ingannare dagli apparentemente innocui blob e pipistrelli proposti all'inizio, sono solo l'anticamera di un inferno pieno di nemici che dovrete affrontare sfruttando non solo le armi ma soprattutto le molteplici abilità di cui verrete in possesso.

La schermata di potenziamento è una delle cose che ci ha colpito di più, sembra una enorme sferografia in versione dark, con una miriade di globi corrispondenti ad altrettanti talenti da sbloccare. Ovviamente essendo una demo abbiamo potuto solo scalfire la superficie di tale feature, così come non ci è stato possibile apprezzare al meglio il combat system. Sembra tuttavia piuttosto dinamico, anche se c'è ancora del lavoro da fare sulla precisione delle collisioni.

Il livello di difficoltà non è bassissimo ma per ora ci sembra abbastanza abbordabile per chi negli ultimi anni si è cibato di numerosi esponenti di questo genere. Interessante la possibilità di andare dritti verso la metà, ovvero il finale unico del gioco, o di dedicarsi ad un'esplorazione progressivamente sempre più approfondita delle 16 aree che compongono Aeterna, tutte interconnesse tra loro e raggiungibili in molteplici modi. Tale struttura apre le porte a tempi di completamento variabili, che faranno sicuramente la felicità degli speedrunner.

Aeterna_Noctis_2
La schermata di sblocco dei poteri è davvero corposa e apre a numerosissime possibilità di personalizzazione.

A livello estetico il gioco è apprezzabile, pur non avendo una caratterizzazione particolarmente marcata. Questo potrebbe penalizzarlo a favore di prodotti simili ma con un'impronta più persistente, come il recente Greak: Memories of Azur. Il verdetto finale ovviamente è rimandato al periodo di uscita.

Il lancio di Aeterna Noctis è previsto per il 15 dicembre praticamente su tutte le piattaforme disponibili, comprese Xbox Series X e PlayStation 5.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Provato | Darkest Dungeon 2 - Un'avventura brutale e spietata

Orrore e follia ritornano sui nostri schermi!

Weird West dal co-creatore di Prey e Dishonored ha una data di uscita e un nuovo trailer

Un trailer dedicato a Weird West ci mostra alcuni dettagli sul gameplay.

Articolo | I 20 migliori videogiochi indipendenti

Venti opere indie capaci di scardinare i preconcetti e competere con i grandi dell'industria.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza