Aliens Vs Predator

Cacciatore o preda?

Manca ormai poco alla release ufficiale di Aliens Vs Predator ed è dunque inevitabile che l’hype degli appassionati dei due celebri brand cinematografici stia ora raggiungendo picchi davvero incredibili. Tutto questo entusiasmo sarà però ripagato dalle qualità del prodotto finale?

Negli ultimi giorni abbiamo avuto la possibilità di mettere le mani su una versione preview del gioco che ci ha permesso di scoprire nuovi interessanti dettagli su quella che sarà l’esperienza di gioco vista da tre diverse prospettive: quella degli Alien, quella dei Predator e, ovviamente, quella dei Marine.

Il titolo presenta dunque tre campagne, ognuna delle quali offrirà un’esperienza nettamente dissimile dalle altre sotto molti aspetti, al punto che potremmo quasi definirlo un’insieme di tre giochi diversi.

La campagna incentrata sui Marine proporrà infatti una struttura estremamente tradizionale, mentre quelle dedicate agli Alien e ai Predator, per ovvie ragioni, risulteranno più intense e originali, proiettandoci in situazioni fondamentalmente insolite dove, al contrario di molti FPS, non ci sentiremo la preda, bensì il cacciatore.

1
Se vorrete avere qualche possibilità di sopravvivenza contro un Alien dovrete necessariamente mantenerlo a una certa distanza.

Il personaggio scelto determinerà inoltre evidenti cambiamenti per ciò che concerne il gameplay, spingendoci a cambiare radicalmente il nostro approccio tattico-strategico in gran parte delle situazioni.

I Marine, ad esempio, come anticipato già in passato, saranno la fazione più classica e al contempo più debole delle tre.

Gli sviluppatori hanno esaltato la vulnerabilità degli umani in maniera ottimale, rendendoli nettamente inferiori ai loro nemici sotto ogni punto di vista, soprattutto fisico, con il chiaro obiettivo di ricreare alla perfezione l’ansia e il terrore che li caratterizza questa nelle pellicole cinematografiche.

La forza dei Marine si basa infatti sull’uso delle armi e, all’infuori di un radar e dei flare, utilizzabili per illuminare e dunque scovare eventuali pericoli, non vi sono altri strumenti che possano facilitare la sopravvivenza del proprio alterego.

Lo stesso non può certo essere detto per i Predator che, come da tradizione, risultano la razza più potente e completa. Oltre a una forza fisica superiore a qualsiasi altro essere vivente presente nel mondo di gioco, questi personaggi spiccano per grandi doti atletiche e per il loro equipaggiamento.

2
I combattimenti corpo a corpo tra Alien e Predator sono ovviamente violentissimi e davvero spettacolari.

Al di là del visore termico e della modalità stealth, i Predator possono infatti fare affidamento su un potentissimo cannone al plasma, il cui quantitativo di colpi è determinato dall’energia residua nell’armatura.

Gli Alien, infine, pur non potendo fare affidamento su alcuna arma da fuoco, risultano le creature più poliedriche; la loro incredibile mobilità e velocità sono state infatti ricreate con grande maestria, rendendoli tanto terrificanti quanto letali, indipendentemente dal nemico che si trovano di fronte.

Oltre a potersi muovere su qualsiasi superficie (mediante la semplice pressione del trigger destro), gli Alien non solo possono vedere nel buio ma dispongono anche di attacchi corpo a corpo davvero straordinari, sia a breve che a lunga distanza (con splendidi affondi fulminei per sorprendere i propri bersagli).

Vai ai commenti (13)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza