Aliens Vs Predator

Il nemico del tuo nemico...non è tuo amico.

Con il patrocinio di SEGA, Rebellion torna su uno dei brand più amati dagli appassionati di fantascienza. Parliamo ovviamente di quel tipo di sci-fi cruda, violenta e squisitamente contaminata dalle più genuine influenze horror, che ha saputo conquistare milioni di fan tra pellicole,fumetti e giochi. Il tema portante di Aliens Vs Predator sarà ancora una volta quello della sopravvivenza, che andrà ad incasellarsi in una storia suddivisa in tre sottotrame relative alle fazioni in lotta: Umani, Alieni (gli Xenomorfi) e i Predator.

Gli eventi del gioco si collocano 30 anni dopo la fine di Alien 3, e vedranno un gruppo di Marines intenti ad esplorare un pianeta sconosciuto, prevedibilmente già "infettato" dalle due temibili razze extraterrestri. Ai giocatori verrà subito richiesto di scegliere a quale razza appartenere, sviluppando in tal modo una delle tre differenti campagne in singolo contemplate in questa nuova iterazione.

Ciò si rivela interessante non solo per la possibilità di adottare punti di vista eterogenei e per capire le motivazioni di ciascun protagonista, ma anche e soprattutto per la facoltà di mettere in atto tutte le peculiari abilità insite in ciascuna fazione.

3
Gli Alien, da sempre, amano banchettare con le viscere dei Marines...

Avremo pertanto differenti approcci possibili in base alle scelte effettuate. I Predator, come ben sapranno gli estimatori della serie cinematografica, sono guerrieri formidabili, spietati ma con un solido codice d'onore. La loro tecnica è prevalentemente stealth, e prediligono gli attacchi corpo a corpo. La loro capacità di rendersi invisibili e le micidiali lame posizionate ai polsi li rendono cacciatori ideali anche negli ambienti più ostili, ma possono anche contare in una tecnologia bellica alquanto sofisticata e in un'agilità incomparabile.

Gli Aliens sono gli stessi viscidi bastardi di sempre. Le loro larve non attendono altro che trovare l'esemplare umano ideale per impiantare i loro embrioni e moltiplicarsi con estrema facilità. Dotati di una capacità di resistenza straordinaria (le componenti biochimiche dei loro organismi sono totalmente differenti da qualsiasi altra forma di vita), sono probabilmente i più feroci tra i contendenti in gioco.

Agli umani, la razza sicuramente più debole, non resta che fare affidamento sui propri istinti di conservazione e sulla armi in dotazione. Giocando nei panni del Marine ci troveremo pertanto in una classica atmosfera da survival horror, intenti a decimare i nemici a colpi di arma da fuoco e a soprivvivere in attesa del ricongiungimento con gli altri compagni di squadra.

Contenuti correlati o recenti

CrossCode - recensione

Un RPG dentro a un MMO, in grafica 16-bit.

Project xCloud in arrivo anche su Nintendo Switch?

Un insider sgancia una potenziale bomba.

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza