Arcane: League of Legends (La Serie) - anteprima

Tutto quello che c'è da sapere sulla Serie TV Netflix di League of Legends!

L'attesa è finalmente giunta al termine. Tudum, l'evento mondiale destinato ai fan di Netflix (sì, il nome deriva proprio dall'iconico suono che accompagna l'avvio dell'applicazione), è arrivato e ha portato con sé una pletora di gustose novità per tutti i sostenitori di questo popolare servizio in abbonamento che ha letteralmente rivoluzionato il nostro modo di fruire il medium televisivo.

Quale occasione migliore, dunque, per sollevare il sipario anche su una delle operazioni più anticipate e discusse online negli ultimi mesi? Arcane, la serie TV animata di League of Legends, ha ricevuto il suo primo, esplosivo trailer, una clip dalla durata di poco più di due minuti che ha ingigantito il nostro interesse come benzina sul fuoco dell'hype.

Che siate appassionati o meno del peculiare genere dei MOBA, è impossibile non riconoscere quanto Riot Games abbia svolto un lavoro egregio nel delineare una lore ricca e dettagliata per la sua proverbiale gallina dalle uova d'oro. Il reame di Runeterra, i suoi abitanti, la sua società, i suoi iconici personaggi: tutto questo affascinante immaginario è stato architettato ad arte per fare breccia nel cuore della nutrita community di League of Legends ed è diventato un successo tale da stare fin troppo stretto nei confini del fortunato (e ormai decennale) battle arena.

A questo punto, la strada percorribile per la celebre software house di Santa Monica è piuttosto chiara: trasformare il fenomeno culturale di League of Legends in un progetto cross-mediale di mastodontiche dimensioni per dare ai fan tutto ciò che hanno sempre desiderato. Negli scorsi anni abbiamo già assistito al lancio di alcuni videogiochi spin-off come l'auto-battler Team Fight Tactics o il gioco di carte Legends of Runeterra e, mentre il mondo attende novità sul tanto vociferato MMORPG legato all'universo di LoL e l'arrivo dei primi titoli single player basati su alcuni dei Campioni apparsi nel gioco, su Netflix sta per approdare la prima origin story animata dedicata a due delle sue più amate eroine: Vi e Jinx.

Arcane: League of Legends è la prima incursione ufficiale di Riot nel mondo delle serie TV e, almeno a giudicare dai valori produttivi messi in mostra nel trailer, stiamo per assistere ad un autentico terremoto.

La storia di Arcane è ambientata nel passato di Runeterra, agli albori delle ricerche sull'avveniristica tecnologia Hextech, una prodigiosa trovata ingegneristica che consentirebbe di veicolare l'energia arcana tramite l'impiego di particolari cristalli.

1
Arcane: League of Legends è la prima serie TV animata di Netflix dedicata al popolare MOBA di Riot Games.

I potenziali utilizzi di questa scoperta sono pressoché infiniti: in sostanza, si tratta di un artificio che permetterebbe a chiunque, anche ai meno sensibili alla magia, di diventare dei provetti Arcanisti. Ovviamente, però, è solo questione di tempo prima che un potere di questo calibro attiri le attenzioni di qualche malintenzionato.

Mentre nella splendente metropoli di Piltover, la capitale culturale e artistica di Valoran, la regione più a nord di Runeterra, un team di menti illuminate sta portando avanti i lavori sull'Hextech, a Zaun, l'enorme e decadente distretto urbano sottostante, qualcuno trama nell'ombra per sovvertire l'ordine costituito. Il ruolo del villain, a quanto pare, spetterà a un oscuro individuo di nome Silco, un personaggio totalmente inedito per League of Legends ma che, con ogni probabilità, andrà a rimpolpare il già affollato roster del MOBA già nei prossimi mesi.

Quest'ultimo sembra intenzionato a impossessarsi di questa importante tecnologia (tra i cui ideatori c'è anche il brillante scienziato Cecil B. Heimerdinger), scatenando una vera e propria rivolta popolare di Zaun contro i privilegiati abitanti di Piltover.

2
Due delle Campionesse più popolari di League of Legends, Vi e Jinx, saranno le protagoniste di questa prima stagione.

L'ascesa al potere di Silco, inoltre, si intreccia con il dramma familiare che vede protagoniste Vi e Jinx le quali, per la prima volta in assoluto, vengono presentate ufficialmente come sorelle. Nel corso della clip viene esplorato lo stretto legame affettivo che legava le due Campionesse di League, un rapporto che sembra essersi spezzato irrimediabilmente quando l'artigliera dai capelli blu ha deciso di seguire la strada del caos e del crimine mentre Vi si è arruolata nel corpo di polizia locale.

Arcane: League of Legends, dunque, tenterà di fare luce sul passato delle due sorelle e sulla figura del padre Vander (un altra novità assoluta per il franchise) mentre, nel presente, si susseguono spettacolari sequenze d'azione alternati a situazioni dall'alta carica emotiva.

La straordinaria tecnica utilizzata per costruire i modelli dei vari personaggi, che ricorda un po' la retinatura con cui è stato realizzato Spider Man: Into the Spiderverse, unitamente ad un eccellente opera di animazione (sia corporea che facciale), sembra essere in grado di restituire un prodotto di prim'ordine che potrebbe rivaleggiare ad armi pari con i più osannati e blasonati esponenti del genere.

3
La splendida direzione artistica e una tecnica di animazione all'avanguardia hanno consentito a Riot Games di confezionare un prodotto visivamente sbalorditivo.

C'è un momento specifico nel video, ad esempio, in cui si vede una giovane Jinx con gli occhi gonfi dalle lacrime che ci ha davvero colpito per l'espressività che gli artisti sono riusciti a conferire al volto della ragazza. Se si riuscirà a mantenere questo livello qualitativo per l'intera durata della stagione, ne vedremo davvero delle belle.

In definitiva, Arcane: League of Legends si è presentato al primo incontro con i fan in forma smagliante, ben oltre ogni più rosea aspettativa.

Il trailer rilasciato durante questa prima edizione di Tudum ha saputo lasciarci a bocca aperta grazie ad una realizzazione tecnica strepitosa, una direzione artistica di assoluto pregio e un paio di trovate registiche che ci auguriamo di rivedere anche nel prodotto completo.

La prima stagione della serie arriverà su Netflix il 6 novembre, data che sancirà il prossimo passo nella naturale evoluzione di questo inarrestabile fenomeno di massa. Siete pronti a vivere la magia di Runeterra come mai prima d'ora?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Riccardo Cantù

Riccardo Cantù

Redattore

Nato nel 1993, Riccardo ha coltivato, negli anni, una passione smodata per tutto ciò che è entertainment. Videogiochi, cinema, fumetti, musica e letteratura sono il suo pane quotidiano e ama le lunghe discussioni riguardanti queste tematiche.

Contenuti correlati o recenti

Elden Ring in azione in un brevissimo video gameplay trapelato online

Uno sguardo all'open world di FromSoftware, un leak per Elden Ring.

Articolo | Kingdom Come Deliverance - Reloaded

Tre anni di botte da orbi nel Medioevo di Warhorse (e sentirli tutti).

Articoli correlati...

PlayStation avrebbe un 'tesoretto' di 13-18 miliardi di dollari da investire in acquisizioni!

Un futuro di grossi investimenti per PS5 e non solo? Parla un investitore.

Minecraft, tutte le novità dall'evento Minecraft Live

Nuovi contenuti, nuovi nemici e nuovi biomi!

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza