Bayonetta • Pagina 7

Trucchi e strategie per l'attesissimo arcade di SEGA.

Capitolo 6 – Le porte del Paradiso

ISPIRED X 2

Punto debole: La testa

Ennesimo scontro contro la “razza” degli Ispired. Trattandosi di uno scontro impari contro due nemici fondamentalmente molto potenti, si potrebbe pensare di dover fronteggiare grandi difficoltà, ma ciò non è del tutto esatto.

Cercate, come al solito, di evitare i loro affondi e le palle di fuoco che vi sputeranno contro e non appena vi passeranno a fianco, sfruttate le indicazioni su schermo per attivare l’Attacco Torturante. Un paio di questi attacchi dovrebbero essere sufficienti per eliminare entrambi gli Ispired.

GRACE & GLORY X 2

Punto debole: Nessuno in particolare

Lo scontro con queste due coppie di Grace e Glory metterà a dura prova le vostre abilità, non c’è alcun dubbio. Rispetto al vostro primo incontro con questo pericoloso duo, dovrete infatti fare molta più attenzione e, dovendone affrontare ben quattro, preservare la vostra energia vitale il più a lungo possibile.

La chiave del successo in questo caso è la pazienza; non dovrete infatti concentrarvi solo sul giusto utilizzo del Sabbat Temporale, ma assicurarvi di eseguire combo rapide e veloci che non vi espongano dunque a un potenziale contrattacco da parte dei nemici.

Cercate dunque di infliggere loro colpi “lampo”, sfiancandoli gradualmente, senza aver fretta di porre fine allo scontro, poiché altrimenti potreste andare incontro a diversi Game Over. Attaccateli dunque poco a poco, concentrandovi ovviamente prima su uno e poi sull’altro, sfruttando il ST ogni qualvolta vi è possibile. Con un po’ di fortuna, dovreste riuscire a non subire troppi danni (in caso di bisogno, frantumate la statua posta nell’angolo in fondo alle scale per recuperare un po’ di energia in vista dell’imminente scontro successivo).

Non appena avrete fatto fuori la prima coppia, limitatevi dunque a ripetere la medesima strategia e non dovreste incorrere in troppi problemi. Sarà dura, questo è certo, ma superando questo intenso combattimento, le vostre abilità di lotta miglioreranno sensibilmente.

FEARLESS X2

Punto debole: La testa

Quello che vi apprestate ad intraprendere è uno scontro abbastanza complesso, soprattutto perché non dovrete preoccuparvi solo del vostro alterego, ma anche di Cereza, la piccola bambina che si sarà unita a voi poco prima. I due Fearless, nemici che ormai dovreste conoscere bene, sono molto temibili (coda che si allunga, potenti affondi e addirittura la capacità di scatenare una pericolosa pioggia di meteore dall’alto), quindi non avrete di certo vita facile.

Cercate, come al solito, di liberarvi prima di un nemico e poi dell’altro (non combattete a casaccio o il combattimento risulterà decisamente più difficile), sfruttando il Sabbat Temporale il maggior numero di volte, e proprio come nel precedente scontro, concentratevi su attacchi brevi e veloci, in modo da non esporvi troppo.

È probabile che in questo caso subiate qualche danno in più del previsto, ma con un po’ di pazienza dovreste riuscire a cavarvela anche questa volta.

GREAT BELOVED

Punto debole: I piedi e sulla schiena

Lo scontro con questo Great Beloved è decisamente meno preoccupante di quanto possiate pensare. Si tratta di un nemico molto potente, su questo non ci sono dubbi, ma non altrettanto agile e questo vi darà senz’altro modo di farlo fuori senza troppi sforzi.

Vista l’impossibilità di colpire subito il suo punto debole sulla schiena (alla luce delle sue mastodontiche dimensioni) dovrete agire per vie traverse. Scegliete dunque un suo piede e attaccatelo con tutta la forza che avete, evitando i suoi sporadici (ma potenti) attacchi; man mano che lo indebolirete, lo vedrete deteriorarsi gradualmente, fino al punto in cui il boss cadrà a terra, esponendo così ai vostri attacchi il suo vero punto debole, situato, come ben sapete, sulla schiena.

A questo punto sfoderate i vostri attacchi più potenti e non appena si rialzerà, ricominciate ad attaccare il piede scelto in precedenza. Ripetendo il processo un paio di volte dovreste essere in grado di lanciare il truculento attacco Apoteosi, ponendo finalmente fine alla sua vita.

JOY

Punto debole: Nessuno in particolare

Nella prima fase di questo scontro dovrete vedervela con una sola Joy, le cui sembianze saranno quelle di Bayonetta; nonostante ciò avrà solo uno stile di combattimento simile a quella della vostra bella protagonista, ma non le sue abilità, e di conseguenza abbatterla non dovrebbe richiedere troppi sforzi. Cercate di evitare la raffica di colpi sparati dalla sua particolare pistola e attaccatela ogni qualvolta si trova vicina alla vostra posizione. Un paio di minuti dovrebbero essere sufficienti per toglierla di mezzo, costringendola ad assumere la sua vera forma.

JOY X2

Punto debole: Nessuno in particolare

A questo punto, dopo aver smascherato la prima Joy ne apparirà un’altra e sarete costretti ad affrontare l’ennesimo scontro impari, due contro uno. Si tratta di due nemici molto completi: grande agilità, buona potenza ed un invidiabile velocità di esecuzione che metterà a dura prova la vostra prontezza di riflessi.

Le due Joy dispongono inoltre di un’arma molto particolare, ovvero una frustra che può trasformarsi anche in una spada, permettendo loro di attaccare con due stili diametralmente opposti. Fate dunque attenzione ai loro attacchi, cercando di muovervi costantemente (in modo da non dar loro alcun punto di riferimento per colpire), attaccandole con colpi che non richiedano troppo tempo per essere eseguiti.

Una volta che vi sarete sbarazzati della prima Joy, lo scontro si farà decisamente meno problematico. Attaccate come al solito con grande rapidità e cercate di attivare il Sabbat Temporale il prima possibile in modo da indebolirla gradualmente; così facendo, pur subendo qualche danno, dovreste riuscire a scamparla senza incorrere in un triste Game Over.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza