Bayonetta • Pagina 9

Trucchi e strategie per l'attesissimo arcade di SEGA.

Capitolo 8 – Route 666

JOY X3

Punto debole: Nessuno in particolare

Quello con le tre Joy è uno scontro molto accessibile, anche e soprattutto grazie alla discreta vastità del campo di battaglia. Il combattimento si svolge infatti in mezzo all’autostrada e sebbene sia necessario preoccuparsi anche delle macchine che schizzano per la strada (motivo per cui è consigliabile combattere con l’inquadratura rivolta verso la strada da cui provengono le auto), eliminare questi tre nemici non è affatto difficile.

Come di consueto fate molta attenzione alle loro fruste/spade e cercate di eliminarne una alla volta, in modo da ridurre gradualmente la difficoltà dello scontro. Cercate di utilizzare il Sabbat Temporale il maggior numero di volte (in modo da poter valutare con più calma l’eventuale arrivo di un veicolo) e colpite i nemici con le migliori mosse del vostro repertorio in modo da ridurre al minimo il tempo del combattimento. Due o tre minuti dovrebbero essere più che sufficienti per porre fine allo scontro.

BRAVE X3

Punto debole: La schiena

I Brave sono una sorta di “versione potenziata” dei Beloved ed in quanto tali vanno affrontati con la massima attenzione. Inoltre, vista la presenza di un timer entro il quale completare lo scontro (i canonici 500 secondi) e l’impossibilità di sfruttare il Sabbat Temporale, lo scontro potrebbe rivelarsi alquanto complesso.

Subito dopo l’inizio dello scontro (non appena avrete danneggiato lievemente i nemici) i tre Brave si uniranno sfruttando uno strano rituale, trasformandosi in un solo, gigantesco Brave. Esattamente come i Beloved, anche il punto debole del Brave si trova sulla schiena, quindi cercate, se potete, di evitare i suoi attacchi e posizionatevi alle sue spalle, attaccandolo ogni qualvolta vi sarà possibile (ma senza perdurare troppo in fase di attacco visto che, come il Beloved, è in grado di acchiapparvi). Continuate ad attaccarlo fino a che, stremato, non si accascerà al suolo, dandovi la possibilità di colpirlo senza preoccupazioni di sorta.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'etā di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza