Bleszinski parla di Dark Corners e Natal

Il padre di Gears ospite di Major Nelson.

Il papà di Gears of War 2, Cliff Bleszinski, ha fornito qualche dettaglio sulla breve campagna single player e cooperativa che sarà aggiunta nella nuova espansione Dark Corners, svelando che la durata complessiva sarà di 90 minuti.

"E' una sezione di 90 minuti che era stata tagliata in Gears of War 2, nella quale Marcus e Dom si stanno dirigendo verso la base delle locuste, camuffati con le loro armature, dal momento che hanno eliminato una coppia di guardie Theron. E avranno una scelta: potranno avanzare sparando come han sempre fatto, alla Rambo, oppure ricorrere ad un approccio maggiormente stealth" ha spiegato Bleszinski nel corso del podcast di Major Nelson.

"Si possono sbloccare Achievements in entrambi i modi. E' una specie di test per vedere la reazione della gente".

Bleszinski ha poi affermato che Dark Corners affiancherà all'esperienza single player anche sette mappe multiplayer, e quindi ha richiesto molto più lavoro rispetto ai tradizionali pack multigiocatore. Inoltre è stato coinvolto nell'attività anche lo sceneggiatore Josh Ortega, che ha dato il suo contributo per riempire alcune lacune narrative del passato.

Dark Corners è previsto a partire dal 28 luglio per 800 Microsoft Points (9.60 Euro), oppure all'interno della All Fronts Collection, un bundle dal prezzo più elevato che include anche tre precedenti premium pack.

Bleszinski ha anche chiarificato i suoi recenti commenti su Project Natal, sostenendo che Epic vorrebbe mantenere i controlli tradizionali, ma potrebbe considerare di "mescolare" le due interfacce in futuro

"Microsoft è molto astuta nell'inseguire questo tipo di mercato alla Wii Fit. Mia madre questo Natale ha voluto un Wii con Wii Fit e non ha mai giocato ai videogioch, dannata Nintendo! E' figo che stia giocando a qualcosa che normalmente non ha mai giocato".

"L'intero sistema [in riferimento a Natal NdEldacar] funziona estremamente bene: ce l'hanno mostrato alcune settimane prima dell'E3 per farci un'idea. Basti pensare alla guida, per esempio, si deve solamente muovere in avanti le mani per sterzare e...non ho ravvisato nessun genere di lag in queste fasi. E' incredibilmente accurato."

"Sostituirà il gioco tradizionale? No, ma è un altro modo per espandere l'esperienza di gioco verso un'utenza più ampia e migliorare quello che già esiste".

Bleszinski ha poi confermato la sua presenza in occasione del San Diego Comic-Con di questa settimana ed è previsto anche un evento al quale prenderanno parte l'Executive Producer di Gears, Rod Fergusson, accompagnato da Len Wiseman, il regista della produzione cinematografica impegnata a portare il brand sul grande schermo. "Ho gettato uno sguardo sulla sceneggiatura proprio l'altro giorno, non voglio dire troppo, non vedo l'ora di poter fornire ulteriori dettagli durante la Comic-Con, ma è una sfida ardua e stanno davvero facendo un buon lavoro".

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Activision Blizzard ancora nella bufera: Kotick sta ancora nascondendo informazioni

La posizione di Kotick in Activision Blizzard si aggrava costantemente.

Call of Duty Warzone vede l'anticheat Riochet colpire i cheater in modo subdolo

Ricochet in Warzone sta alimentando una nuova guerra.

God of War su PC ha già le prime mod e quella del FOV trasforma gli scontri con i boss

La mod per il FOV in God of War sembra avere il suo perché.

Buck Up And Drive ha fatto infuriare molti giocatori omofobi con la sua opzione LGBT+

Il folle racing Buck Up And Drive sa toccare le corde giuste.

Bloodborne e The Order 1886 sono tra i marchi rinnovati da Sony. Novità in arrivo?

Per ora non si hanno ulteriori novità per il futuro di Bloodborne o The Order 1886.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza